Veneto prima Regione nel Medagliere Vinitaly 2009

Veneto prima Regione nel Medagliere Vinitaly 2009

«Il risultato ottenuto dai vini del Veneto al Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly 2009 è l’ulteriore testimonianza dei traguardi di qualità raggiunti dai nostri
produttori. E’ una qualità che deriva da territorio, lavoro, caratterizzazione autoctona, ricerca, tecnologia, cui si aggiungono anche un rapporto qualità-prezzo tra i più
competitivi al mondo e un’identità enologica che si esprime in tutte le tipologie di vino, capace dunque di soddisfare ogni esigenza dei consumatori e della distribuzione».

Così commenta il vicegovernatore Franco Manzato lo straordinario risultato dei vini del Veneto, che ha conquistato il numero più alto di medaglie rispetto alle altre regioni
italiane.

«Questa non è una autoesaltazione bensì una testimonianza, anche di fronte a progettualità comunitarie per il riequilibrio tra domanda e offerta che guardano alla
quantità, con il rischio di penalizzare pesantemente la produzione veneta, italiana ed europea così come si è storicamente affermata, cioè su basi territoriali. Stiamo
parlando di un prodotto simbolo, anche dal punto di vista culturale ed identitario, della civiltà europea, cui vanno invece rinsaldate le fondamenta soprattutto in termini di
qualità e di meritocrazia qualitativa del prodotto».

«I nostri produttori vincono perché sono un esempio, e di questo io personalmente vado molto fiero. Così come del fatto – conclude Manzato – che i nostri esportatori mandano
all’estero una quantità di prodotto pari al 60% del vino veneto, per un valore che nel 2007 ha superato i 930 milioni di euro. Numeri importanti che però non tralasciano mai la
qualità».

Leggi Anche
Scrivi un commento