Veneto: “Piramide Alimentare Veneta”, trasparenza dell’informazione e garanzia di sicurezza alimentare

Veneto: “Piramide Alimentare Veneta”, trasparenza dell’informazione e garanzia di sicurezza alimentare

Vicenza – “La piena disponibilità da parte del mondo della produzione e della grande distribuzione appare un segnale importante verso i consumatori che sempre più spesso
chiedono trasparenza dell’informazione e garanzia di sicurezza di ciò che arriva sul piatto”. Lo ha dichiarato Elena Donazzan, assessore alla Tutela del consumatore e alla Sicurezza
alimentare, nel corso della presentazione del progetto “Piramide Alimentare Veneta”, presentato all’Istituto Alberghiero S. Gaetano di Vicenza, nell’ambito del programma Alimentinsalute.

“Il “Sistema Veneto” – ha sottolineato Donazzan – si muove intorno al consumatore per orientarne le scelte alimentari in modo consapevole verso uno stile di vita sano e lo fa promuovendo la
sicurezza alimentare e nutrizionale dei prodotti tipici locali attraverso una corretta informazione e percorsi formativi”. Con questo obiettivo, la Regione ha posto in cima alla “Piramide
Alimentare Veneta” circa un centinaio di prodotti tipici, provenienti da tutte le filiere produttive del territorio: carne, ortofrutticola, prodotti ittici, lattiero-casearia, uova e
ovoprodotti, miele, prodotti da forno e biscotteria, cereali e molte altre delizie.

“Ma vogliamo andare oltre – ha spiegato l’assessore – cioé vogliamo prenderci cura della salute di ciascun consumatore e perciò abbiamo voluto riunire al nostro tavolo gli attori
coinvolti nell’universo alimentazione, dal medico di famiglia all’insegnante, dal nutrizionista all’operatore della ristorazione, dal consumatore al produttore e distributore”. Con un sistema
di controllo integrato, le aziende aderenti al progetto potranno ottenere una chiara attestazione di sistema e saranno riconoscibili attraverso il logo Alimentinsalute.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento