Veneto: E’ tutto esaurito per i Cenoni a km 0

Veneto: E’ tutto esaurito per i Cenoni a km 0

Roma – Spopolano in Veneto i cenoni a ‘km 0’ negli agriturismo e ristoranti che puntano sui prodotti locali e della stradizione. Nei 50 locali che aderiscono al circuito a ‘km 0’ – rende
noto Coldiretti Veneto – si registra infatti il tutto esaurito.  

L’invito a consumare piatti tipici regionali in questo periodo di Feste è giunto dallo stesso vicepresidente della regione Veneto, Franco Manzato.    

Il cenone a ‘km 0′ – sottolinea Coldiretti – è anche all’insegna del risparmio, perché ovviamente l’ acquisto di tipicità direttamente dal contadino elimina tanti passaggi
dal campo alla tavola. Al costo di 50 euro si può cenare secondo la tradizione con brodo di cappone, cotechino e puré, verdure cotte, l’ immancabile salsa di radice di rafano
(‘cren’ in dialetto) che accompagna il vassoio del bollito e – subito dopo il dolce e il brindisi doc con il Prosecco – la ripresa delle fatiche mangerecce con l’ augurale piatto di pasta
fagioli.   

Chi attenderà il primo giorno del nuovo anno a tavola nei locali a km zero – conclude Coldiretti – potrà incontrare anche gli stessi agricoltori fornitori. Un’ occasione di festa
che continuerà anche nei giorni a seguire in quanto, come vuole la tradizione contadina, non si butta via nulla, per cui spazio al menù del riciclo con polenta, polpette, pinza e
reimpieghi gustosi degli avanzi per evitare sprechi inutili.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento