Sulle tavole di Capodanno 2,7 miliardi di euro rigorosamente Made in Italy

Sulle tavole di Capodanno 2,7 miliardi di euro rigorosamente Made in Italy

Roma – Per festeggiare il Capodanno gli italiani spenderanno a tavola circa 2,7 miliardi di euro nelle case o fuori nei ristoranti, negli agriturismo e nei locali appositamente allestiti.
E’ quanto stima la Coldiretti per la festa di fine anno durante la quale cotechini e zamponi battono salmone, ostriche e caviale e lo spumante italiano vince nettamente con il 98 per cento dei
brindisi nazionali.             

Nonostante la forte variabilità di spesa tra quanti hanno deciso di trascorrere la notte più lunga dell’anno tra le mura domestiche e quanti hanno preferito rinunciare a cucinare, a
farla da padrone in tutte le tavole, afferma l’organizzazione agricola, sono, insieme allo spumante, i piatti della tradizione. Con un crollo del 66 per cento nelle importazioni di champagne in
Italia i brindisi di fine anno le bollicine d’oltralpe raggiungono il minimo storico nel mercato italiano.

Dove si consolida, sottolinea la Coldiretti, la leadership dello spumante dove il brindisi Made in Italy stravince con circa 80 milioni di bottiglie stappate durante le festività sulle
tavole degli italiani. Sono invece circa 8 milioni i cotechini e gli zamponi serviti in tavola insieme ad oltre 5mila tonnellate di lenticchie chiamate a “portar fortuna”.  

Particolarmente gettonati gli agriturismo dove trascorreranno la notte più lunga dell’anno in circa 145mila. con un aumento del 20 per cento rispetto allo scorso anno, secondo Terranostra.
“A incoraggiare le presenze è anche – conclude la Coldiretti – la sostanziale stabilità dei prezzi per i cenoni che la maggior parte delle aziende li ha mantenuti invariati rispetto
allo scorso anno”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento