Veneto: Assaggiatori di Vino: “Il vino è un elemento culturale, che fa parte di una filosofia di vita”

Veneto: Assaggiatori di Vino: “Il vino è un elemento culturale, che fa parte di una filosofia di vita”

Veneto – Treviso e Venezia divengono capitali della cultura del vino. Per la prima volta, dal 7 al 10 maggio, si terrà in Veneto il Convegno dell’Onav, Organizzazione Nazionale
Assaggiatori di Vino. 

Nelle due città della regione, si riuniranno infatti soci e responsabili in rappresentanza di oltre 70 delegazioni provinciali. L’evento, che si articolerà in tre giorni,
vedrà convegni,formazione, visite e dibattiti.

Nata nel 1951 con l’obiettivo di diffondere la cultura del vino e del bere responsabile, Onav si è fatta conoscere per la propria attività e per i principi che la guidano. Per gli
Assaggiatori di Vino, infatti, il vino è un elemento culturale, che fa parte di una filosofia di vita. Per questo, la scelta di Onav è di non intraprendere finalità
commerciali.

L’attività di Onav è oggi sviluppata da 72 delegazioni in 16 regioni d’Italia e ne fanno parte circa 10.000 iscritti. Un vero esercito di ambasciatori del vino di qualità
che, grazie ai numerosi corsi di degustazione, consentono ogni anno a migliaia di consumatori di conoscere questo prodotto straordinario.

Con la propria attività, in questi anni Onav ha reso la conoscenza del vino alla portata di tutti. Le lezioni di ogni programma seguono passo passo gli iscritti e nulla viene dato per
scontato. Una delle barriere maggiori che generalmente bloccano gli interessati è, infatti, il timore di incontrare un approccio dogmatico e un linguaggio criptico, solo da addetti ai
lavori.

Il programma del Convegno nazionale si aprirà venerdì 8 maggio presso la Scuola Enologica di Conegliano con il convegno ‘Il Raboso, un nuovo principe tra i vini d’autore del
Veneto’. Al tavolo dei relatori si alterneranno Antonio Calò ( Presidente dell’Accademia della Vite e del Vino), Diego Tomasi (Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano),
Lamberto Vallarino Gancia: Educazione (presidente Ceev). E’ prevista anche la presenza del Ministro delle Politiche Agricole Dott. Luca Zaia.

I lavori proseguiranno nel pomeriggio con la conoscenza dei vini della Marca Trevigiana, grazie agli interventi del Direttore del Consorzio del Prosecco Giancarlo Vettorello e del Presidente
del Consorzio Vini del Piave Antonio Bonotto. Sabato sarà invece una giornata dedicata alle visite in cantina, mentre domenica si terrà la Convention Nazionale dei Delegati.

Leggi Anche
Scrivi un commento