Veneto: A Breganze la “Prima” del Torcolato doc, con Giuseppe Bigazzi

Veneto: A Breganze la “Prima” del Torcolato doc, con Giuseppe Bigazzi

Venezia – Con l’investitura dell’enogastronomo Giuseppe Bigazzi ad Ambasciatore del ‘Torcolato doc Breganze’ il 16 gennaio si aprirà  nel centro della Pedemontana veneta la XV
edizione della manifestazione dedicata al celebre vino passito di quest’area dell’Alto Vicentino, appuntamento denominato ‘Prima’ del Torcolato doc – vendemmia 2009.   

Si tratta della ormai tradizionale festa celebrata dai viticoltori locali in onore del vino che più di ogni altro racchiude la tradizione, la storia e la perizia enologica di questa
piccola doc vicentina e che ne rappresenta, non solo per il colore giallo oro carico, un autentico tesoro. 
 
Per compiere la missione divulgativa di questo prodotto i viticoltori breganzesi, riuniti nella Magnifica Fraglia del Torcolato individuano annualmente persone che per capacità,
conoscenze, operosità sono in grado di far giungere in ogni angolo del mondo il piacere per questo vino dolce: sono appunto gli ambasciatori del Torcolato nel mondo. Il toscano Bigazzi che
vanta un trascorso professionale in terra berica, entrerà a far parte così della prestigiosa Ambasceria del Torcolato che annovera, tra i suoi appartenenti, Paolo Scaroni,
Amministratore Delegato di Eni, Vittorio Mincato, Presidente della Camera di Commercio di Vicenza ed ex Presidente di Poste Italiane, l’indimenticato campione mondiale di Calcio a Spagna ’82
Paolo Rossi, Matteo Marzotto, Presidente di Enit, l’industriale Lino Dainese e Gian Antonio Stella.   

La ‘Prima’ è legata al fatto che ogni anno, nella piazza di Breganze, si celebra la spremitura pubblica del primo Torcolato doc della recente vendemmia. Una manifestazione ospitata
stabilmente a Breganze dopo essere stata itinerante, nei primi anni, nei centri della pedemontana e montagna vicentina. Sotto i colpi del vecchio torchio manuale innalzato in piazza Mazzini
diventeranno Torcolato i grappoli conferiti dai 17 vignaioli del Consorio di Tutela. Sarà un’occasione, per il pubblico, per degustare e acquistare i Torcolati di tutti i produttori
associati al Consorzio oltre ai prodotti tipici della Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze proposti nel tradizionale mercatino. Con l’occasione sarà possibile salire sulla cima del
campanile di Breganze, uno tra i più alti d’Italia, con degustazione di Torcolato in quota e vista mozzafiato sulle colline della pedemontana vicentina.

Il ‘Torcolato Breganze doc’ é considerato un autentico capolavoro enologico, un vino tra i più antichi, ricordato sin dal ‘600, ricavato dalla spremitura di una selezione di
grappoli di Vespaiola, varieta’ presente esclusivamente in questa zona d’Italia. Grappoli lasciati appassire per alcuni mesi annodati (‘torcolatì appunto in dialetto) a corde appese a
soffitte con una buona aerazione. Ciò che ne deriva è un prodotto dal colore luminoso, generoso in profumi e fragranze che richiamano il miele e l’uva passa. Il gusto è
decisamente persistente, non particolarmente dolce, pieno e rotondo. I suoi matrimoni preferiti li realizza con dessert ma soprattutto con formaggi invecchiati.

ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento