UnPoxExPo: “chi prima arriva, meglio alloggia” …aggiungiamo noi di Newsfood: “chi non prenota per tempo…

UnPoxExPo: “chi prima arriva, meglio alloggia” …aggiungiamo noi di Newsfood: “chi non prenota per tempo…

Expo 2015, Milano (1° maggio -31 ottobre): mancano 392 giorni, 147 Paesi, 20.000 di visitatori attesi.
Mancano poco più di 12 mesi ma sono ancora molti coloro che devono ancora decidere cosa fare per promuovere al meglio il loro territorio, le loro eccellenze.
Si arriverà come al solito all’ultimo minuto e si riuscirà a partecipare alla Grande Festa.

Milano sarà una bolgia (ce lo auguriamo perchè significherà che il mondo guarda l’Italia come una chimera). Visitatori multietnici intaseranno gli aeroporti e si riverseranno nella Metropolitana meneghina per vedere le meraviglie all’Expo. Più gente ci sarà in città, e più gente cercherà di approfittare del viaggio per “togliersi dalla pazza folla” e andare a scoprire l’altra Italia. Quella delle campagne, dei castelli, delle colline, dei Musei, delle Cantine…in ogni luogo potrà trovare una “chicca”…ma bisogna farla conoscere.

Per questo invitiamo i custodi e promotori del loro territorio, particolarmente quelli adiacenti all’Expo (in pratica tutta la Valle Padana), a prendere in considerazione il progetto UnPoxExPo.

Un proverbio dice: “chi prima arriva, meglio alloggia” …aggiungiamo noi di Newsfood: “chi non prenota per tempo, rischia di finire in una topaia”.

Contatto diretto con Giampietro Comolli: 349 6575297

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

 

Lettera aperta a:
– Enti Infrastrutturali e Strutture
– Imprenditori AgroAlimentare
– Agenzie Turistiche Incoming

<<UnPOxExPO2015>> : difende il vero cibo e vini prodotti in Italia. Vuole far toccare con mano la vera origine
Progetto Food&Wine&Visit&Turism&Cooking per ExpoMilano 2015
I vini spumanti e effervescenti hanno patria lungo il percorso della Valle del Fiume PO

Gianduia Torinesi, Baci di Dama Tortonesi, Riso Tipico Lomellina, Salame Varzi, Coppa Piacentina, Culatello di Zibello, Parmigiano Reggiano, Prosecco Conegliano, , Lambrusco Reggio Emilia, Torrone Cremona, Prosciutto Parma, Panettone Lombardo, Tiramisù Veneziano, Tortelli Mantovani, Anolini Piacentini, Grana Padano, Aceto Balsamico Modenese sono solo la punta di diamante dei gioielli alimentari prodotti da secoli lungo il fiume PO.  Questi  ad altri “grandi cibi e vini”, circa 100, sono l’asset Paese di  attrazione turistica: sembra che 2 su 3 stranieri siano coscienti e convinti che venire ad Expo Milano voglia dire toccare con mano i prodotti alimentari che non hanno conosciuto nella realtà. Troppi falsi e troppa pirateria contro il made in Italy Alimentare. UnPOxExPO2015 promuove l’ alimentazione-turismo in 500 Comuni, 15 Provincie e 4 Regioni. Sono vetrine territoriali “naturali”  delle eccellenze agro-alimentari, attraverso escursioni, viaggi, soste, percorsi, visite in aziende.

L’obiettivo post-Expo è quello di far nascere un <<TURISMO ENOGASTRONOMICO DI AMBIENTE FLUVIALE ITALIANO >> che nel mondo del turismo non c’è, non è stato ancora organizzato. Un <<UNICO PANIERE>>  in grado di attivare promozione e valorizzazione di largo respiro verso il Mondo.

https://www.visitporiver.it/?tipo=primapagina&id=191#.Uv-1HKR3zOo.gmail

https://newsfood.com/expo-2015-unpoxexpo-ne-pensa-giampietro-comolli-economista-agroalimentare/
https://www.ilpiacenza.it/economia/per-piacenza-serve-un-expo-per-partire-con-la-logistica-agroalimentare.html

http://www.youtube.com/watch?v=kzpx5nRWp1/

Project: UnPoxExPo/Giampietro Comolli
Venezia-Mestre, Corso del Popolo 29
Tortona (AL), Palazzo Guidobono
http://www.unpoxexpo2015.org

PARTNERSHIP  
Expo spa: Società di organizzazione e gestione Esposizione Universale a Rho-Milano (www.expo2015.org)
Padiglione Italia Expo2015: Società gestione Padiglione Italia (www.paditexpo2015.com)
Aikal: Associazione Internazionale Cultura Ambientale Lavoro Solidale (www.aikal.eu)
Unaie: Unione Associazioni Italiani Immigrati Emigrati Mondo-Italia (www.unaie.it)
Consiglio d’Europa: Unione Generale Politico Sociale 47 Paesi (www.coe.int)
Ministero Affari Esteri: Sottosegretariato Dipartimento Expo MinEst (www.esteri.it)
Autorità di Bacino: Ente Stato Regioni Tutela Operatività Sviluppo Bacino (www.adbpo.it)
Agenzia del Po: Autorità Interregionale Sicurezza Idraulica e Opere Navigazione (www.agenziapo.it)
Agenzia Demanio: Patrimonio Beni Disponibilità Stato-Building Veneto (www.agenziademanio.it )
Giovani per Expo: Associazione Imprenditori e Imprese Innovative Servizi  (www.giovaniperexpo2015.com)
Filitalia: Organizzazione Tutela Patrimonio Culturale Lingua Italiana Estero (www.filitaliainternational.com)
GlobusetLocus: Progettualità e Cultura verso la Glocalizzazione (www.globusetlocus.org)
Venezia Terminal Passeggeri: Porto Venezia Attracco Grandi Navi Cruise Port (www.vtp.it )
Sagat Airport: Turin Airport Torino Caselle hub international (www.aeroportoditorino.it )
Distretto33: Consorzio Imprese Milano-Canton Ticino (www.distretto33.it)
Bocconi-Master Economia Turismo: MET-Università Bocconi Milano ( http://www.unibocconi.it)
Comitato Scuole Expo: Progettualità Formazione nelle Scuole Miur (www.istruzione.it)
IUSVE: Istituto Universitario Venezia-Università Pontificia Salesiana (www.iusve.it)
Comitato Turismo Italia: Associazione Sviluppo Alberghiero Lombardo (www.comitatoturismoitalia.it)
Cidiep: Centro Turismo Scolastico Lungo il Po (www.infopo.it    –   http://www.cidiep.it)

UNPOxEXPO VERSO EXPO2015. CANTINE APERTE 184 GIORNI LUNGO IL GRANDE FIUME LE MIGLIORI BOLLICINE ITALIANE
UNIRE VISITA AI PADIGLIONI CON METE FUORISALONE, DALL’AEREO ALLA TAVOLA LUNGO IL FIUME PO

Saranno 20 milioni i visitatori di Expo Milano fra maggio-ottobre 2015. I sondaggi dicono che almeno il 20-25% degli ospiti sarà interessato a girare il BelPaese fuori Expo. Da una prima indagine di UnPOxExPO presso le associazioni di italiani residenti all’estero, in 18.480 hanno risposto che sono interessati a fare il turista lungo il Grande Fiume. Attratti dalla Food Valley Padana perché patria di eccellenze alimentari e di vini, binomio classico della Dieta Italiana Mediterranea. Un grande interesse, e richieste di mete, è rivolto ai vini Spumanti lungo il Po e le zone limitrofe. UnPOxExPO2015 dedica alle bollicine italiane un cartellone di appuntamenti, di visite in cantina, di pacchetti turistici che uniscono un grande ristorante, un momento di arte e cultura, visite a due cantine, un pernotto in aziende produttive. Diversi Tour Operator nazionali sono già attivati a vendere questi pacchetti. In Piemonte i dolci e i cioccolati, la pasticceria e le torte, si abbinano a Asti spumante, Erbaluce di Caluso, Bracchetto d’Acqui a alle bollicine di Gavi. Dalla capitale del Moscato al regno del Pinot Nero in Oltrepò per una bollicina rosata di Cruasè metodo tradizionale e per un assaggio di Franciacorta in Lombardia. Da Tortona all’Oltrepò , le cantine offrono una gamma di bollicine bianche e rosse eccezionali, dal Riesling al Pinot Pianco, dal Gutturnio alla Malvasia. Milioni di assaggi in sintonia con l’arte culinaria del distretto padano. La pianura Emiliana offre una peculiarità enoica unica: il mondo del Lambrusco di Reggio e Mantova, vini effervescenti di grande fascino, abbinamento obbligato con il salato-acido dei salumi Dop Salame Varzi, Coppa Piacenza, Prosciutto Parma, Culatello Zibello, Pancetta e Fiocco delle Terre Verdiane, Mortadella di Modena. Il delta del Po offre vini frizzanti effervescenti dal sapore marino, nati in terre sabbiose e salmastre, in esclusiva per i salami cotti, dalla Fortana all’Uva d’Oro, dal Trebbiano al Pignoletto, vini solo italiani.
Infine lo sguardo lungo del Po, passato l’Agige e il Brenta due compagni di viaggio delle acque fluviali padane, ecco mostrarsi le distese del Prosecco doc e in lontananza le vigne del Prosecco Superiore Docg, oggi, il vino italiano più diffuso e apprezzato al Mondo. La piramide del Prosecco in abbinamento a Venezia rappresenta uno dei pacchetti turistici più attrattivi, fra buongusto a tavola e arte cultura della Laguna, una simbiosi del made in Italy non copiabile, non furtivo, ma reale che diventa una calamita per le migliaia di visitatori che hanno già prenotato i pacchetti turistici fluviale di unPOxExPO2015. A questo ritmo di prenotazione il progetto può attrarre circa 1 milione di arrivi in 6 mesi, circa 100 milioni di giro d’affari per i 200 comuni coinvolti da Cuneo a Venezia.

ITALY in SUD-EUROPE                          EXPO2015 in MILAN in  NORTHERN ITALY
(Expo 2015 in Northern Italy)                     MAP PO VALLEY HOMELAND GREAT MADE IN ITALY ®©
(Granted Fee of National Geografic Co)

IL GRANDE FIUME PO (da Torino a Venezia)
THE GREAT TOURISM PO RIVER (Turin to Venice)

 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento