Un’ora di sport per fermare il gene dell’obesità

Un’ora di sport per fermare il gene dell’obesità

Alcuni sono dotati del gene FTO, che favorisce la comparsa dell’obesità. Tuttavia, basta un’ora di attività fisica al giorno per impedire la sedimentazione del peso in eccesso.

E’ il risultato di una ricerca del Karolinska Institute di Huddinge (Svezia), diretta da Jonatan R. Ruiz e pubblicata su “Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine”.

Ruiz e colleghi hanno esaminato 752 adolescenti, provenienti da 10 Paesi UE.

Come preventivato, una particolare forma del gene FTO era associata ad una massa corporea maggiore.

Ma, spiegano gli esperti, un’ora di sport al giorno addormenta il gene. Infatti, i ragazzi sedentari con il gene in questione avevano in indice di massa corporea superiore di 0,65 punti
rispetto ai colleghi geneticamente fortunati. Invece, i giovani con FTO mutati che si esercitava almeno 60 minuti al giorno mostrava un indice superiore di soli 0,17 punti.

Deciso Ruiz: “Lo studio dimostra che l’esercizio fisico può compensare, negli adolescenti, la predisposizione genetica all’obesità legata alla variazione del gene FTO”. Per
questo, lo studioso consiglia “Di essere sempre attivi” e svolgere “Almeno 60 minuti di moderata e vigorosa attività fisica ogni giorno”.

Fonte: Jonatan R. Ruiz et al., “Attenuation of the Effect of the FTO rs9939609 Polymorphism on Total and Central Body Fat by Physical Activity in Adolescents: The HELENA Study”,
Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine 2010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento