Unioncamere, VI giornata economia

Una flessione tendenziale del fatturato pari a -1,7% caratterizza l’andamento delle piccole e medie imprese manifatturiere italiane nel primo trimestre di quest’anno, mentre la crescita del PIL
nel 2008 resterà ancorata allo 0,5% (con un preoccupante 0,1% nel Sud) e si fa più dura la selezione «darwiniana» delle imprese (oltre 390mila le chiusure registrate
nel 2007).

Buone notizie dal fronte dell’occupazione dipendente che crescerà quest’anno di oltre 100mila unità ( 1%). Restano, invece, al palo i grandi progetti di ammodernamento delle
grandi reti infrastrutturali: la dotazione di infrastrutture al Sud è ancora pari all’80,4% della media nazionale e non mostra segnali di recupero. Sono questi alcuni dei dati più
significativi che emergono dal Rapporto Unioncamere 2008, l’analisi dello stato di salute del Paese presentato oggi in occasione della Giornata dell’Economia, giunta quest’anno alla sesta
edizione e in svolgimento domani in tutte le 104 Camere di Commercio italiane.

Il Rapporto sul sito di Unioncamere

Leggi Anche
Scrivi un commento