Isae: stabile fiducia consumatori UE

In Europa ad aprile si stabilizza la fiducia dei consumatori, ma peggiora quella delle imprese manifatturiere, a riferirlo è l’Isae, aggiungendo che segnali di pessimismo provengono
invece dai consumatori americani.

In Europa, spiega l’Istituto di studi e analisi economica, la fiducia delle imprese manifatturiere scende sui livelli più bassi dal gennaio 2006, mostrando segni di peggioramento
rispetto allo scorso mese in tutti i principali paesi. La caduta e’ legata soprattutto alla flessione dei giudizi sul portafoglio ordini; si accumulano inoltre le scorte di magazzino, mentre si
stabilizzano le attese di produzione.

La fiducia dei consumatori e’ ferma sui livelli più bassi dalla fine del 2005, a causa soprattutto dell’emergere di previsioni meno favorevoli sull’andamento della situazione economica
personale e generale. Quanto agli Stati Uniti, secondo il Conference Board, l’indice del clima di fiducia dei consumatori americani scende ad aprile sui minimi degli ultimi cinque anni, a causa
soprattutto di un forte deterioramento dell’indice relativo alla situazione corrente, che crolla sui livelli più bassi dal dicembre 2003.

Leggi Anche
Scrivi un commento