UniCredit Banca e Coldiretti: una nuova sinergia per lo sviluppo delle imprese agricole

UniCredit Banca e Coldiretti insieme per sostenere lo sviluppo delle imprese agricole italiane, il primo passo della nuova sinergia è l’accordo di partenariato siglato nei giorni scorsi
e volto a facilitare l’accesso al credito e ai servizi bancari messi a disposizione da UniCredit Banca per le imprese socie dei Confidi aderenti a CreditAgri Coldiretti. CreditAgri è una
società promossa e costituita dalla Confederazione Nazionale Coldiretti cui aderiscono i Confidi Agricoli territoriali, promossi dall’Organizzazione e attivi sul territorio nazionale, e
le Società di consulenza e assistenza creditizia e finanziaria promosse dalla stessa Coldiretti a livello regionale.

Tra i punti chiave dell’accordo, spicca la costituzione di tavoli tecnici composti dai rappresentanti delle parti e mirati all’ascolto delle esigenze manifestate dalle aziende. I tavoli tecnici
coinvolgeranno i Confidi Agricoli e le Società di consulenza e assistenza, con una rete assistenza presente in 60 province. Il tutto al fine di favorire un miglioramento nell’accesso al
credito, attraverso una più puntuale conoscenza della clientela e idonee garanzie prestate dai consorzi fidi convenzionati.

È prevista l’attivazione di prodotti/servizi della Banca dedicati alle imprese agricole legate a Confidi o Società di servizi CreditAgri a condizioni di particolare favore.
Inoltre, dall’accordo scaturirà la definizione di modalità operative per ottimizzare e ridurre i tempi necessari alla valutazione creditizia delle richieste presentate dagli
associati, attraverso la realizzazione del progetto di “pratica condivisa”, che prevede tra l’altro la trasmissione telematica dei dati aziendali dalle strutture Creditagri Coldiretti alla
Banca.

UniCredit Banca mette a disposizione dei Confidi e delle Società di servizi le strutture dedicate in ogni area territoriale (circa 1.500 consulenti in tutta Italia), oltre ad un elenco
aggiornato delle 2.621 Agenzie e 259 Centri Piccole Imprese operanti sul territorio. L’accordo prevede anche operazioni di Tranched Cover con i Confidi CreditAgri, ovvero la possibilità
di valorizzare le garanzie collettive nella prospettiva del prossimo avvio della regolamentazione di Basilea 2.

I servizi di partenariato potranno essere gestiti e monitorati anche con uno specifico ed esclusivo servizio web di rendicontazione delle attività che permetterà ai Confidi di
verificare in tempo reale la portafogliazione attiva, visionare le posizioni di garanzia e finanziamento per le imprese e la regolarità dei piani di rientro; segnalare le posizioni a
incaglio e sofferenza, fornire assistenza e consulenza a favore delle imprese, accedere alle schede prodotto.

Per la Coldiretti si tratta del risultato del lavoro verso un credito piu’ accessibile che possa sostenere gli investimenti necessari all’innovazione e favorire il ricambio generazionale in
grado di garantire migliori risultati aziendali. Una esigenza per la moderna agricoltura, dove si afferma la centralità dell’impresa multifunzionale che guarda al mercato per garantire
ambiente e salute dei cittadini.

Il nuovo accordo testimonia l’impegno di UniCredit Banca a favore delle imprese agricole. Tra dicembre 2006 e giugno 2007, infatti, gli stock relativi agli impieghi per il segmento agricoltura
di UniCredit Banca segnano una crescita del 7% ( 0,4% la crescita del sistema). Con l’accordo siglato con Coldiretti, UniCredit Banca intende proseguire in questo cammino di crescita, offrendo
puntuali ed efficienti risposte alle esigenze degli imprenditori agricoli.

Leggi Anche
Scrivi un commento