Unesco: Le colline del Prosecco candidate “Patrimonio dell’Umanità”

Unesco: Le colline del Prosecco candidate “Patrimonio dell’Umanità”

“Esprimiamo il nostro appoggio al ministro Galan per l’avvio del procedimento di candidatura delle colline del Prosecco tra i siti Patrimonio dell’Umanità, un’iniziativa fondamentale per
la tutela e la valorizzazione dei territori vitivinicoli italiani”. Lo afferma Paolo Benvenuti, direttore generale delle Città del Vino, l’associazione dei territori a più alta
vocazione vitivinicola in Italia.  

“E’ un segnale importante – continua Benvenuti – perché sarebbe il primo paesaggio vitato italiano tutelato dall’Unesco, mentre in Francia, Portogallo, Ungheria e Svizzera esistono
già”.   

Le Città del Vino rivolgono inoltre un appello al ministro Galan per “valutare la possibilità di mettere a disposizione risorse specifiche per la tutela della vitivinicoltura
cosiddetta ‘eroica’ di montagna e delle isole, di cui l’Italia é ricca di esempi, non solo come importante segmento produttivo del mondo del vino italiano, ma come strumento di
conservazione della storia, della cultura e delle tradizioni locali e per il suo ruolo fondamentale nella conservazione del paesaggio rurale italiano”. 

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento