Una sostanza per bloccare i peccati di gola

Una sostanza per bloccare i peccati di gola

Una sostanza, l’emopressina, può aiutare a controllare le voglie alimentari incontrollate, difendendo anche da problemi correlati come l’obesità.

E’ quanto sostiene una ricerca della Manchester University (Gran Bretagna), diretta dal dottor Garron Dodd e descritta dal “Daily Mail” (oltrechè pubblicata su “Neuroscience”).

La squadra di Dodd è partita da un’ipotesi iniziale: più spesso che non, le persone mangiano per puro piacere.

Gli scienziati hanno condotto esperimenti con volontari a cui veniva chiesto di mangiare uno snack goloso. In questo modo, è emerso come il cibo apprezzato fa accendere le aree celebrali
della gratificazione. Lo stesso meccanismo, spiegano gli esperti, dei fumatori che si accendono una bionda o degli alcolisti che buttano giù il bicchiere.

Allora, il team della Manchester University ha condotto test con topi da laboratorio. Agli animali è stata somministrata emopressina, dopodichè sono stati messi di fronte al cibo.
L’emopressina si è così dimostrata capace di inibire le aree del piacere, riducendo la quantità di nutrimento consumata dai roditori.

Per il dottor Dodd: “Questa scoperta offre una nuova comprensione di come il cervello controllo l’appetito”. Inoltre, l’emopressina potrebbe essere impiegata in farmaci “Per sviluppare
trattamenti anti-obesità” e combattere le dipendenze.

Fonte: David Derbyshire, “Chemical that can stop you eating for pleasure is discovered by British scientists” Mail Online, 5/07/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento