Una proteina tuttofare protegge dall’AIDS

Una proteina tuttofare protegge dall’AIDS

Esiste una proteina tuttofare, in grado di proteggere dall’AIDS: Ctip2, questo il nome, attiva il sistema immunitario, rendendolo più forte contro il virus HIV.

Tale scoperta arriva da una ricerca dell’Oregon State University e del California Institute of Tecnology, diretta dal dottor Mark Leid e pubblicata su “Science”.

La proteina Ctip2 è conosciuta come regolare genetico con un ruolo fondamentale nella formazione dei neuroni, della pelle e dello smalto dei denti.

Ma gli studiosi si sono focalizzati su un altra funzione, quella di interruttore delle cellule T, i globuli bianchi del sistema immunitario.

Come fanno notare gli esperti, l’infezione da HIV blocca la maturazione delle cellule T, indebolendo le difese immunitarie, favorendo il virus. Allora, obietto di Leid e colleghi è
potenziare (magari tramite farmaci) Ctip2, al fine di usarla come cavallo di Troia contro la malattia, ed aggredirla dall’interno.

Ma non solo: data la varietà della proteina, un eventuale farmaco stimolante potrebbe aiutare anche contro leucemie e tumori della pelle.

Fonte: Long Li, Mark Leid, and Ellen V. Rothenberg, “An Early T Cell Lineage Commitment Checkpoint Dependent on the Transcription Factor Bcl11b”, Science 2 July 2010 329: 89-93
[DOI: 10.1126/science.1188989

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento