UN NUOVO RICONOSCIMENTO IN CAMPO AMBIENTALE PER LA PROVINCIA DI CHIETI

La Giuria della nona edizione del Premio Nazionale «La Città per il Verde», organizzato da Il Verde Editoriale, che si è riunita il 17 giugno
scorso, ha conferito alla Provincia di Chieti la Menzione per la categoria Enti Provinciali.

Durante la premiazione ufficiale del 12 settembre prossimo, al Salone internazionale della Fiera di Padova, verranno consegnati una targa di riconoscimento, il logo del Premio, che
potrà essere utilizzato nei documenti dell’Ente, ed un abbonamento annuale alla rivista di settore Acer.

Premiata la costante attività sulle tematiche ambientali e sullo sviluppo sostenibile portate avanti dal Settore Ambiente ed Energia della Provincia di Chieti. Premiati il progetto
internazionale «Agenda Scolastica Europea per l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile 2007-08» – realizzato dalla Provincia di Chieti, la Provincia di Barcellona, la
Città di Tallin, la Municipalità di Minorca e la Provincia Huesca – ed il progetto partecipato «Casa e Contesto: recupero della dimensione naturale. La
biodiversità nel sistema insediativo» – capofila dell’iniziativa il C.E.A. Centro Risorse della Provincia di Chieti, coadiuvato dal C.E.A. CeD Terra, Centro di
documentazione Permanente sulle Case di Terra, promosso dal Comune di Casalincontrada e dal C.E.A. «Il Riccio e la Castagna» della Coop. Linea Verde di Guardiagrele -.

L’Agenda, già alla quinta edizione e realizzata in quattro lingue, rappresenta un innovativo strumento educativo per stimolare la riflessione e il cambiamento di abitudini e
comportamenti quotidiani a vantaggio di azioni, di tipo ambientale e sociale, più rispettosi. Il progetto Casa e Contesto ha come tema centrale la conservazione della
biodiversità, nella convinzione che questa non sia a carico solo di scienziati ed esperti, ma di tutti. «Questo ennesimo riconoscimento – spiega l’Assessore
all’Ambiente della Provincia di Chieti, Nicola PETTA – testimonia il valido e costante impegno portato avanti dalla Provincia di Chieti e dalle sue strutture operative. Continuiamo, tra le
altre attività, ad essere attivi sulle tematiche inerenti gli Acquisti Pubblici Verdi e, proprio in questi giorni, siamo stati anche coinvolti dall’ UPI – Unione Province Italiane
– nella costituzione del gruppo di lavoro nazionale ristretto per realizzare delle linee guida per l’applicazione della contabilità ambientale alle province».

Soddisfazione viene espressa anche dal presidente sen. Tommaso COLETTI «Gli sforzi compiuti dalla nostra amministrazione per aumentare la coscienza eco – sostenibile, in
particolare delle nuove generazioni, trova riscontro anche in questi riconoscimenti di carattere nazionale. Ogni anno oltre 4.000 studenti partecipano alle attività formative ed
informative di carattere ambientale predisposte dalla provincia e l’essere considerati una «buona prassi nazionale» è di ulteriore stimolo a proseguire in
azioni che riteniamo indispensabili per la crescita della nostra comunità».

Leggi Anche
Scrivi un commento