Nutrimento & nutriMENTE

Ubriachezza, la Sprite è il miglior rimedio

Ubriachezza, la Sprite è il miglior rimedio

By Redazione

Quando si beve troppo, il miglior rimedio contro l’ubriachezza è la Sprite: riduce gli effetti negativi dell’alcol, stimola il recupero delle energie fisiche e mentali.

E’, in parole povere, la tesi portata avanti da una ricerca dell’Università dell’Exeter (Gran Bretagna), diretta dal professor Edzard Ernst e descritta dal “Mirror”.

Gli scienziati hanno affrontato il problema della sbornia in maniera chimica: i sintomi sgradevoli, come mal di testa e nausea, sono causati dall’azione del corpo, che cerca di eliminare
l’alcol. A tale scopo, il fegato rilascia l’enzima alcol deidrogenasi, che scompone l’etanolo nell’alcol in una sostanza chimica chiamata acetaldeide, suddivisa successivamente in acetato da un
enzima chiamato aldeide deidrogenasi.

Perciò, il professore e la squadra sostengono come per ridurre (o cancellare) gli effetti dell’ubriachezza sia ridurre la presenza dell’acetaldeide.

A tale scopo, gli studiosi hanno esaminato 57 bevande, cercando quale fosse la migliore per opporsi alla sostanza in questione: è emerso il primato della Sprite, capace di accelerare il
processo di eliminazione, favorendo la scomparsa dei sintomi negativi.

Nonostante i risultati siano interessanti, gli esperti puntano alla cautela, ricordando come in medicina non esistano pozioni magiche. Più chiaramente, il miglior rimedio contro
l’ubriachezza è limitare la quantità di alcol assunto: anzi, i soggetti più vulnerabili (adolescenti ed alcolisti) potrebbero interpretare la ricerca come un incentivo a
bere di più, sperando in un soluzione “totale” che non esiste.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: