Turismo d’elite 2009: un anno meno nero del previsto

Turismo d’elite 2009: un anno meno nero del previsto

«Come ci eravamo augurati a settembre, raddoppiando gli sforzi, siamo riusciti, a contenere le perdite di un anno che si annunciava decisamente tremendo, sicuramente il peggiore degli
ultimi trent’anni».

Gianfranco Bucher, in occasione della chiusura invernale, stigmatizza così il 2009 per il Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio.

«Solo a partire da giugno abbiamo avvertito un miglioramento dopo un avvio difficilissimo in cui siamo stati costretti a ridimensionare considerevolmente i prezzi.

«Poi è arrivato agosto con dei buoni risultati e grazie al tempo che non ci ha tradito abbiamo chiuso gli ultimi due mesi, settembre e ottobre, in controtendenza, riscontrando il
ritorno del cliente europeo con la bella sorpresa dei francesi.

Un mercato su cui abbiamo, comunque, molto investito.

Prosegue Bucher: «Tutto questo si traduce in un calo ridotto delle presenze pari al 2% a cui corrisponde, però, una contrazione del fatturato, meno peggiore del previsto, ma
comunque dell’ordine del 10-12 per cento. Il fascino dell’ albergo resta, quindi, intatto, anche se le spese extra diminuiscono, dai trattamenti estetici al ristorante, al bar, alla cantina.

«Un comportamento molto più prudente che si somma alla nuova abitudine di non prenotare e di bussare direttamente alla porta dell’albergo.

Se penso che ancora dieci anni fa le richieste di soggiorno ci arrivavano lettera! Ora è il vero e proprio “last second”, rendendo sempre più complessa la messa a punto della
macchina organizzativa pur restando la nostra un’ospitalità fatta su misura».

Continua Bucher: «Per l’apertura dell’anno prossimo, fissata al 1° aprile 2010, non sono previste particolari novità, dopo la recente apertura delle quattordici nuove stanze in
stile anni Trenta, realizzate ristrutturando e sopraelevando il terzo piano, che hanno riscosso un grande successo».

Grand Hotel Villa Serbelloni
Via Roma 1 – Bellagio 22021 (CO)
inforequest@villaserbelloni.com

Leggi Anche
Scrivi un commento