Trasferimento di un pubblico dipendente, per mobilità, da un'amministrazione ad un'altra

D: Volevo sapere se è considerato il mutamento di qualifica successivamente intervenuto nell’amministrazione di provenienza nel trasferimento di un pubblico dipendente, per
mobilità, da un’amministrazione ad un’altra, a seguito dei processi di mobilità, e se il rapporto d’impiego conservi continuità e, in particolare, nel caso di risposta
affermativa, se ciò comporta la ricostruzione di carriera per i servizi prestati nei diversi Enti?

R: Nel caso di trasferimento di un pubblico dipendente, per mobilità, da un’amministrazione ad un’altra, è ininfluente il mutamento di qualifica successivamente intervenuto
nell’amministrazione di provenienza, dato che l’ente di destinazione è vincolato, nell’ambito di una procedura che ha natura concorsuale, dall’istanza di trasferimento formulata dal
dipendente con riferimento ad una qualifica certa e ad una individuata sede di servizio. Anche il Consiglio di Stato si è espresso in tal senso con la sentenza del 4 ottobre 2007, n.
5185.

Leggi Anche
Scrivi un commento