Terremoto, la Cia scende in campo con iniziative concrete per la ricostruzione dell’agricoltura

Terremoto, la Cia scende in campo con iniziative concrete per la ricostruzione dell’agricoltura

Ricostruzione dell’agricoltura e vendita dei prodotti agroalimentari tipici dell’Abruzzo. Sono queste le due linee sulle quali si snoda l’azione di solidarietà della Cia-Confederazione
italiana agricoltori. Attraverso una serie di concrete iniziative, tra le quali quella dell’apertura di un conto corrente bancario “La Cia per l’Abruzzo” per la raccolta dei fondi, si vogliono
dare valide risposte alle popolazioni colpite dal tragico terremoto e in particolare agli agricoltori abruzzesi che vivono un momento di grandissima difficoltà. Iniziative che saranno
illustrate, in una conferenza stampa, che il presidente nazionale della Cia Giuseppe Politi terrà venerdì prossimo 8 maggio, alle ore 11.00, a Coppito (L’Aquila) presso la Scuola
sottufficiali della Guardia di Finanza (Viale delle Fiamme Gialle).

La conferenza stampa del presidente Politi, alla quale parteciperà anche il presidente della Cia d’Abruzzo Domenico Falcone, si svolgerà in concomitanza con la riunione della
Direzione nazionale della Cia, convocata appositamente a L’Aquila non solo in segno di grande solidarietà verso popolazioni duramente colpite, ma anche per poter concretamente mettere in
atto le azioni indispensabili per dare un futuro all’agricoltura d’Abruzzo e di tutte quelle “eccellenze” tipiche agroalimentari di cui è ricca.

Leggi Anche
Scrivi un commento