Tartufi ad Hong Kong per aiutare i terremotati d’Abruzzo

Tartufi ad Hong Kong per aiutare i terremotati d’Abruzzo

Hong Kong – Il Console Genrale Alesando De Pedys ha presieduto ieri all’asta del tartufo bianco di Alba, svoltasi preso il Crown Cellars di Hong Kong in collegamento audio e video con il
Piemonte. L’asta, annualmente promossa dalla Regione Piemonte, è tornata a svolgersi a Hong Kong dopo due anni di assenza (si era tenuta a Macao nel 2007 e in Giappone nel 2008), ed
è stata organizzata da Jim Thompson, imprenditore americano qui residente, filantropo e Presidente della società multinazionale Crown International Holdings.   

L’iniziativa ha fini umanitari ed in passato in proventi erano sempre stati  attribuiti a società caritatevoli di Hong Kong; diversamente quest’anno – per la prima volta – una parte
dei proventi, per la precisione 50.000 dollari Usa, sarà trasferita in Abruzzo e contribuirà a finanziare la costruzione di un asilo nido a Tempera, provincia de L’Aquila, nello
stesso luogo dove sorgeva la scuola elementare distrutta dal terremoto dell’aprile scorso.   

Jim Thompson, che è membro della Marco Polo Society, lobby filoitaliana creata dall’attuale Console Generale De Pedys ha assicurato che nei prossimi anni una parte dei proventi dell’asta
sarà sempre devoluta a cause umanitarie in Italia. In questo modo un’iniziativa pensata per promuovere il più pregiato dei nostri prodotti agroalimentari (il tubero più
grande è stato acquistato da un imprenditore locale per 100.000 euro) servirà anche a finanziarie iniziative caritatevoli nel nostro Paese.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento