Tabacco: la Uila scrive ai parlamentari per chiedere il sostegno alla filiera

 

In vista dell’audizione parlamentare del commissario europeo per l’agricoltura Mariann Fischer Boel, prevista domani giovedì 6 novembre a Roma, il segretario
nazionale della Uila Pietro Pellegrini ha inviato una lettera a tutti i membri delle commissioni agricoltura di Camera e Senato chiedendo un loro intervento a sostegno della richiesta
della filiera di prorogare, fino al 2013, l’attuale regime di aiuti al tabacco.

Nella lettera, Pellegrini sottolinea come a sostegno di tale richiesta si sia già pronunciato il parlamento europeo e tutti gli otto paesi europei produttori di tabacco.

“La proroga è fondamentale per l’Italia che, altrimenti, rischia l’azzeramento delle colture tabacchicole e la perdita di oltre 100.000 posti di lavoro”
scrive Pellegrini.

“A più riprese gli attori della filiera (agricoltori, trasformatori, lavoratori e sindacati) hanno chiesto congiuntamente di lasciare più tempo al settore per
organizzarsi, per salvaguardare il lavoro e l’occupazione, per tutelare le 400.000 famiglie coinvolte in Europa. Il 2009 è una data troppo ravvicinata che non consente di
trovare possibili alternative produttive e con l’applicazione immediata del disaccoppiamento totale si creerà un fenomeno di disoccupazione senza eguali”.

Leggi Anche
Scrivi un commento