Stop al Canone Rai: Il Giornale e Libero: benvenuti, ma occorre abolirlo

Stop al Canone Rai: Il Giornale e Libero: benvenuti, ma occorre abolirlo

Roma – I quotidiani Il Giornale e Libero hanno avviato una campagna contro il canone Rai. Benvenuti. Noi lo facciamo da anni. Visto che i due quotidiani sono vicini al presidente del Consiglio,
Silvio Berlusconi, sarebbe utile suggerire di intervenire su una legge del 1938 che obbliga gli utenti a pagare il canone Rai.

Basterebbe un semplice decreto legge che troverebbe ampio consenso nel Paese. Si fara’? Abbiamo qualche dubbio, visto che la Rai e’ appannaggio della stragrande parte di partiti e sindacati, ma
siamo fiduciosi che il taglio di questo nodo gordiano prima o poi arrivera’.

Nel frattempo occorre chiarire che il canone Rai e’ una imposta e chi non la paga incorre nelle sanzioni di legge. Si puo’ certo dichiarare che non si intende piu’ utilizzare il televisore
facendo richiesta di suggellamento e di disdetta o disfarsi del televisore stesso. Tutte le “istruzioni per l’uso” sono sul nostro portale https://tlc.aduc.it/rai/

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Leggi Anche
Scrivi un commento