Sportello unico, status di rifugiato, Fondo Unrra 2008

In prefettura di Agrigento sono state discusse, nel corso di una riunione del Consiglio territoriale per l’immigrazione, le più recenti innovazioni legislative in materia di
riconoscimento dello status di rifugiato contenute nel dlgs n° 25/2008 e le direttive ministeriali in materia di permessi di soggiorno per minori ultraquattordicenni nonché per
l’adozione delle procedure dello Sportello Unico nella regione siciliana relativamente ai ricongiungimenti familiari.

Presenti all’incontro, un’ampia rappresentanza dei Comuni, delle Organizzazioni di volontariato e delle Comunità alloggio.

Particolare attenzione è stata rivolta agli obiettivi e programmi della Riserva del Fondo Lire UNRRA per il 2008, nonché ai contenuti dell’avviso pubblicato sul sito dell’Anci per
progetti di pronta accoglienza di minori stranieri non accompagnati finanziati dal Ministero della Solidarietà Sociale, in relazione alla possibilità di presentare progetti
finalizzati al recupero, all’integrazione ed alla formazione professionale degli immigrati e specialmente dei minori.
Come è stato espressamente evidenziato dal Prefetto Umberto Postiglione, infatti, la possibilità di fornire accoglienza adeguata e di elaborare processi di integrazione e di
formazione dei minori, che arrivano nella provincia attraverso l’immigrazione clandestina, costituisce oggetto di impegno specifico e di alto significato morale da parte di tutti i soggetti che
operano nel settore ed in particolare degli Enti locali, i quali spesso si trovano ad affrontare gravissime difficoltà anche dal punto di vista economico.

Leggi Anche
Scrivi un commento