Sport al mattino: alimentazione più sana, meno cibo consumato

Sport al mattino: alimentazione più sana, meno cibo consumato

Chi inizia bene, mangia meglio. Fare sport al mattino porta ad una dieta più sana nel corso della giornata, dove si scelgono cibi sani e si controlla meglio la fame.

A spiegarlo, una ricerca della Brigham Young University (Usa), diretta dai professori James LeCheminant e Michael Larson e pubblicata su Medicine & Science in Sports & Exercise”.

La squadra della Brigham Young hanno selezionato 35 volontarie, 18 donne normopeso e 17 donne clinicamente obese, protagoniste di due prove diverse in due giorni diversi.

Nel primo test, le signore hanno svolto 45 minuti di sport al mattino, una sessione di camminata rapida su tapis roulant. Nel secondo test, le donne non hanno fatto ciò.

In entrambe le occasioni, alla stessa ora, le donne hanno osservato immagini. 120 rappresentazione di alimenti e 120 di fiori. Durante l’osservazione, il cervello delle volontarie era
monitorato tramite EEG. Infine, le donne stesse dovevano descrivere l’eventuale consumo di cibo e la pratica di attività fisica.

L’assieme di dati ha mostrato come dopo l’attività fisica, le donne mostrassero minor piacere celebrale alla vista degli alimenti, e praticassero più sport nei giorni successivi.

Secondo gli scienziati, la fame è un insieme di fattori, con lo sport parte del sistema. Tuttavia, i risultati della ricerca mostrano come un azione semplice, come una breve azione di
ginnastica, possa aiutare l’alimentazione sana.

Comunque sia, la squadra di ricerca è ancora in attività. Prossimo obiettivo, verificare come l’attività fisica possa promuovere scelte migliori in fatto di dieta e quanto
questa sua influenza duri nel tempo.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento