Spesa: Oltre 5 milioni di italiani utilizzano gli ecoupon

Spesa: Oltre 5 milioni di italiani utilizzano gli ecoupon

Milano – Pazzi per la spesa anche in Italia? Il celebre format televisivo sembra spopolare anche nelle case italiane e non solo sul piccolo schermo. Se da un lato infatti ben l’85% degli italiani dichiara di prestare molta attenzione al prezzo di ciascun prodotto prima di sceglierlo (fonte Kiwari), dall’altro è ormai evidente come il perdurare della crisi economica e la progressiva incrinatura nel rapporto di fiducia incondizionata verso marche e insegne abbiano dato vita ad un nuovo modello di acquisto: più attento, più consapevole e sempre più orientato al risparmio.

Lo shopping si fa mirato e cresce la fascia di consumatori disposti a scambiare il proprio tempo con l’opportunità di ridurre lo scontrino. Secondo i dati emersi dalla “eCoupon Consumer Survey” realizzata da Kiwari solo il 19% degli italiani è fedele agli stessi prodotti, senza lasciarsi influenzare dagli sconti a fronte di un 48% che invece si dichiara sensibile al prezzo finale e alle formule promozionali.

Tutti pazzi per i coupon quindi? Sembrerebbe di sì, soprattutto se si trovano online. Non solo il 61% dei consumatori dichiara di conoscerli, ma oltre 5 milioni di persone, circa il 20% dei navigatori italiani, li ha utilizzati almeno una volta negli ultimi 12 mesi, tanto che nel 2013 la loro diffusione ha subito un incremento del 400% rispetto all’anno precedente.

Cambia anche il modo di comporre la lista della spesa. Dal classico check della dispensa si passa a pc e smartphone per consultare volantini e siti di comparazione prezzi, ma soprattutto per cercare buoni sconto da stampare. Spopolano dunque siti come Sconty.it, piattaforma per la distribuzione di coupon digitali, le cui proposte sono veicolate anche da portali come alfemminile.com, risparmiosuper.it, scontomaggio.com e dimmicosacerchi.it, che insieme danno vita al più importante coupon network in Italia, che conta più di 100.000 utenti registrati che hanno stampato in nove mesi oltre 1 milione di buoni sconto.

L’impegno di questo nuovo modello di consumatore non si esaurisce con la ricerca di sconti e offerte. La parola d’ordine è “controllo” ed inizia tra le mura domestiche proseguendo poi tra gli scaffali. Durante lo shopping infatti oltre il 12% degli italiani controlla il prezzo dei prodotti sullo smartphone e alla cassa addirittura l’74% verifica immediatamente che tutti gli sconti a scaffale, le promozioni e i buoni sconto vengano effettivamente registrati.

Conquistare i consumatori prima che inizino il loro percorso tra le corsie dei supermercati è diventata la sfida da vincere per marche e insegne, impegnate nella ricerca di nuove leve promozionali e strumenti innovativi che escano dal punto vendita per coprire l’ultimo miglio e difendere le proprie quote di mercato. Sono sempre più numerosi i brand che scelgono il couponing per promuovere i prodotti e sostenere il sellout, con un incremento degli investimenti dell’11% registrato nel 2013, e che per il 2014 si stima supererà il 40%.

NOTA INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 2 DELLADELIBERA N. 153/02/CSP DELL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Soggetto realizzatore: Kiwari Srl
Committente e acquirente:  Kiwari Srl
Data di esecuzione: 15 luglio- 9 agosto 2013
Tipo di rilevazione: sondaggio online CAWI su un campione nazionale stratificato per quote di 2500 soggetti (su 3500 contatti), di età superiore ai 18 anni

Il documento completo è disponibile sul sito: www.agcom.it

COMPANY PROFILE KIWARI

Kiwari è una società italiana, con sedi a Milano, Londra e Madrid, leader dal 2000 nello sviluppo e fornitura di piattaforme per il Digital Marketing e vanta un’esperienza senza paragoni nella fornitura di strumenti e servizi di email, couponing, business intelligence e CRM in un’ottica evoluta di profilazione e conoscenza della customer base volta ad arricchire il dialogo con clienti e prospect. Dal 2004 Kiwari è leader in Italia nell’eCouponing, innovativo canale di distribuzione di buoni sconto digitali stampabili direttamente dai consumatori, gestito attraverso la piattaforma proprietaria BuonMercato. In questi anni Kiwari ha distribuito decine di milioni di eCoupon per grandi aziende e catene della GDO. Nel dicembre del 2013 ha dato vita al più importante network italiano dedicato ai buoni sconto digitali stampabili, che partendo dal portale Sconty.it si estende una rete di siti partner ad alto traffico.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento