Sono la Robiola di Roccaverano DOP e vi RINGRAZIO!

Sono la Robiola di Roccaverano DOP e vi RINGRAZIO!

La gran parte delle aziende non presta molta attenzione alla qualità della comunicazione, specialmente oggi  nell’era del digitale e di coronaVirus… si muovono come elefanti in una cristalleria. In pratica, comunicano come delle capre!

C’è chi invece si intende di capre e di buon formaggio. E chiede aiuto, senza vergogna, nel momento del bisogno e poi non si dimentica dell’aiuto ricevuto.

Un bell’esempio di comunicazione. Bravi!

Ecco il comunicato stampa di ringraziamento a firma Robiola di Roccaverano DOP.

Redazione Newsfood.com

 

Sono la Robiola di Roccaverano DOP e vi RINGRAZIO

 

Amiche e amici, consumatrici e consumatori, organi d’informazione e Istituzioni: oggi mi sento in dovere di ringraziarvi tutte e tutti. Chi vi scrive è la Robiola di Roccaverano DOP, sono quel tipico formaggio di capra piemontese che a cavallo tra il mese di marzo e il mese di aprile si è permesso di chiedervi aiuto! L’ho fatto perché ero in seria difficoltà perché con i ristoranti, i mercatini rionali, altre realtà commerciali chiuse i miei abituali estimatori non riuscivano più a trovarmi.

L’ho fatto perché mi ero smarrita per via degli eventi che ci hanno coinvolto. Mi sono donata gratuitamente e l’ho fatto perché i miei produttori, famiglie che gestiscono piccole aziende agricole, non sapevano cosa fare del buon latte che giornalmente le nostre caprette ci offrono. C’è un detto che recita: “chiedere è lecito, rispondere è cortesia!”, ma io voglio aggiungere: “ringraziare è doveroso!”.

Ringraziare tutte quelle persone che si sono attivate per acquistarmi direttamente dalle aziende, ringraziare tutti coloro che hanno attivato gruppi d’acquisto in decine e decine di località. E’ doveroso che io dica grazie alla stampa che ha parlato di me in tutta Italia, sul web, sui giornali, in radio e in televisione. Devo dire grazie alle Istituzioni e alle donne e agli uomini che mi producono e che non si sono persi d’animo e hanno continuato a lavorare sapendo che ad un piccolo gesto sarebbe stato corrisposto un grandissimo gesto di affetto e di amicizia.

Ma non potevamo sapere cosa sarebbe accaduto veramente.

Grazie a tutti voi si è andati ben oltre a qualsiasi aspettativa, a qualsiasi previsione, al punto che, non lo nego, ho difficoltà a raccontare l’esperienza vissuta, a descrivere le testimonianze di sostegno che sono arrivate. Migliaia di telefonate al Consorzio prima e ai produttori dopo, ordini e richieste da privati e rivenditori, chi poche forme, chi quantitativi decisamente importanti, siete stati unici, straordinari e di una bontà d’animo indescrivibile. Negozianti di altri settori che hanno raccolto le richieste di amici e parenti stilando lunghi elenchi di compratori, così come hanno fatto i semplici appassionati, e poi amministratori di condomini, ristoratori con i locali chiusi, Amministrazioni Comunali e Sindaci e in particolare l’organizzazione e i maestri dell’Onaf che mi ha caldamente sostenuto; di quanto è accaduto con il vostro sostegno ne parlerò ancora per molto, molto tempo, statene certi.

Mi avete aiutato in un momento drammatico per tutti noi e tutti voi dimostrando che per un prodotto di qualità, se amato dai consumatori, siano proprio gli stessi consumatori che non vogliono che muoia. Io ho rischiato di sparire e grazie a voi, tutti indistintamente, sono viva e buona come sempre!!!

Ma la vita va avanti e dobbiamo cercare di tornare alla normalità, insieme, e prima possibile.

Io ci sono, continuate a cercarmi dai vostri rivenditori di fiducia, negozi grandi e piccini, nei market, sui mercati rionali, chiedete di me e se non mi trovate segnalatecelo: i miei produttori e il Consorzio faranno tutto il possibile finché mi raggiungiate sempre e comodamente. Io ci sono e voglio continuare ad esserci per deliziare i vostri palati, per essere fonte di lavoro per tante famiglie e ancora elemento di tutela di un territorio bellissimo.

Cercatemi anche su Facebook alla mia pagina www.facebook.com/robioladiroccaverano e divertitevi con la “Caccia alla Robiola” segnalate agli altri dove mi trovate e dove vorreste trovarmi. Anche il progetto Rob-In di cui vi ho parlato di recente procede nel suo intento in abbinamento con altre squisitezze territoriali che presto, appena le disposizioni di legge lo consentiranno, saranno con me per la vostra voglia di cose buone.

Sostegno e solidarietà, una comunicazione che si è rivelata come “caso mediatico” con decine di testate nazionali e locali che hanno parlato di me; ecco perché oggi ringrazio, lo faccio con queste poche righe e l’ho fatto ancora donandomi al C.I.S.A di Nizza Monferrato e alla Comunità Piccolo Principe di Costigliole d’Asti.

Il Consorzio di Tutela della Robiola di Roccaverano DOP rende noto che sono state donate 120 Robiole al C.I.S.A e 13 alla Comunità: quest’ultima segnalata dal sindaco Enrico Cavallero in occasione dell’incontro organizzato grazie alla collaborazione con il Consorzio del Barbera d’Asti e vini del Monferrato. Inoltre con piacere ricorda che il 15 maggio è stata la data del primo compleanno della “Scuola della Roccaverano”. Tanti auguri. –

Non vi rubo altri momenti preziosi, cercatemi ancora e ancora…

Sono la Robiola di Roccaverano DOP e vi RINGRAZIO!!!

 

 

Immagine di copertina: elaborazione grafica di Newsfood.com

Le foto sono di Manuel Cazzola

 

Vedi altri articoli su Robiola di Roccaverano:

  • La Robiola di Roccaverano DOP e il Pettirosso “Robin”

    6 Marzo 2020

    Gran belle foto di Manuel Cazzola… la Robiola di Roccaverano finalmente si presenta nel giusto modo che merita! … anche se mancano le capre, ma è arrivato un bel pettirosso! Giuseppe Danielli Direttore di Newsfood.com   Comunicato stampa del 6 marzo 2020 La Robiola … Leggi tutto

  • La Robiola di Roccaverano DOP… C’E’ al CHEESE 2019

    11 Settembre 2019

    CHEESE 2019 – XII Edizione, BRA (CN) – La Robiola di Roccaverano DOP… C’E’ Degustazioni guidate e dolci a base di Robiola DOP Comunicato stampa Lo avevamo annunciato il 14 gennaio presso il Circolo dei Lettori di Torino che sarebbe stato un anno … Leggi tutto

  • Festa Roccaverano D.O.P. – XIX Fiera Carrettesca 28 – 29 – 30 giugno 2019 con Tessa Gelisio

    14 Giugno 2019

    Festa della “Roccaverano D.O.P.” con Tessa Gelisio, Plastic Free, buoni sapori del territorio e un annullo filatelico Roccaverano (AT) XIX Fiera Carrettesca 28 – 29 – 30 giugno 2019 E se fosse una Festa nella Festa? Si, è così che ci piacerebbe. … Leggi tutto

  • Robiola di Roccaverano DOP: apre la Scuola della ROCCAVERANO

    27 Aprile 2019

    19 maggio 2019 – Apre la “Scuola della ROCCAVERANO” Non chiamatela Robiola chiamatela ROCCAVERANO Continua il tour degli appuntamenti dedicati alla Robiola di Roccaverano DOP per i festeggiamenti del quarantennale del riconoscimento europeo “DOP”. Nel mese di marzo infatti è stato … Leggi tutto

  • Buona e sana: è la Robiola di Roccaverano D.O.P. con latte crudo

    26 Marzo 2019

    Buona e sana: è la Robiola di Roccaverano D.O.P. Asti, sabato 23 marzo 2019 “Robiola di Roccaverano D.O.P. – dalla molecola alla tavola” una storia tra tradizione e innovazione. Buona e sana: è la Robiola di Roccaverano D.O.P. Che la Robiola di … Leggi tutto

  • Robiola di Roccaverano DOP festeggia i 40 anni… di DOP, a Torino

    10 Gennaio 2019

    Robiola di Roccaverano DOP festeggia i suoi 40 anni al Circolo dei Lettori a Torino, Lunedì 14 gennaio 2019 Robiola di Roccaverano i primi 40 anni da DOP! Lunedì 14 gennaio 2019 alle ore 12.00 presso la prestigiosa sede del Circolo dei … Leggi tutto

  • Robiola di Roccaverano DOP, rinnovato CDA Consorzio Tutela

    11 Dicembre 2018

    Robiola di Roccaverano dop, fomaggio fresco piemontese Robiola di Roccaverano DOP: Cda Consorzio per la Tutela è stato rinnovato   Robiola di Roccaverano dop Lunedì 26 novembre in occasione dell’Assemblea dei soci del Consorzio per la Tutela del Formaggio Robiola di Roccaverano … Leggi tutto

  • La Robiola di Roccaverano DOP a “Terra Madre” Salone del Gusto 2018

    13 Settembre 2018

    La Robiola di Roccaverano DOP al Salone del Gusto di Torino Quando ero bambino, ahimè tanti anni fa, andavo ben volentieri in campagna dai miei zii a Melazzo, un paesino vicino ad Acqui Terme, nella vallata dell’Erro sulla … Leggi tutto

  • In Piemonte il primo sushi “KM0” aromatizzato al Moscato d’Asti DOCG

    31 Gennaio 2020

    È made in Piemonte il primo sushi al moscato d’Asti DOCG, frutto della sperimentazione continua dello Chef Domenico Volgare, patron di Fuzion Food (Sushi Pizzeria di Torino). Si tratta di un esperimento di gusto nato dall’incontro tra Chef Dome, come lo … Leggi tutto

 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento