SI RIUNISCE A PARMA IL MONDO DELLA MECCANICA ALIMENTARE

SI RIUNISCE A PARMA IL MONDO DELLA MECCANICA ALIMENTARE

Compie 70 anni la fiera sulla meccanica alimentare “Cibus Tec 2009 – Food Processing & Packaging Exhibition”, che si terrà a Parma da martedì 27 a venerdì 30
ottobre 2009. Cibus Tec si presenta come l’esposizione più completa delle nuove tecnologie del comparto agroalimentare, dalla lavorazione e della trasformazione delle materie prime
alimentari, all’imballaggio, dalla logistica alla tracciabilità.

Da sempre punto d’incontro delle aziende produttrici del settore (oltre cento gli espositori esteri di tecnologie) con le aziende alimentari di tutto il mondo, Cibus Tec cade in un periodo
caratterizzato da segnali incoraggianti di ripresa dell’economia e si propone quindi di contribuire ad intercettare questo trend positivo di rilancio. Non a caso, molte sono state le richieste di
accredito da parte delle più importanti aziende alimentari straniere fra cui diverse provenienti dalla Turchia, paese focus di Cibus Tec 2009.

Tra le novità di questa edizione, l’attivazione di aree divulgative dislocate in spazi aperti nei vari padiglioni con l’obiettivo di fornire ai visitatori una informazione agile, con
briefing di 15 minuti, ripetuti nel corso della giornata, sulle tematiche più attuali: dalla raccolta dei rifiuti, alle normative, dalla ricerca scientifica all’energia alimentare.

Cibus Tec 2009 disporrà inoltre di un nuovo lay-out espositivo ed una nuova calendarizzazione settimanale, da martedì a venerdì.

In contemporanea a Cibus Tec, si tiene presso la Fiera di Parma, dal 28 al 30 ottobre, “Trace ID” la Mostra-convegno su identificazione automatica e tracciabilità organizzata dalla
Editrice Te.Mi. in cui vengono presentate le nuove tecnologie sulla l’identificazione automatica come, per esempio, la RFID (Radio Frequency Identification) (www.trace-id.eu).

Cibus Tec 2009 mantiene la tradizionale tripartizione tematica: Tecnoconserve, Milc, Multitecno.

Tecnoconserve, è dedicata alla produzione delle conserve vegetali e animali e alla lavorazione dei prodotti freschi; sono esposti i macchinari utilizzati per il trattamento dei prodotti
freschi pronti per il consumo, come il lavaggio, il taglio e il confezionamento. In esposizione anche le tecnologie più innovative per i prodotti trattati con il calore, quelli
confezionati sottovuoto e in atmosfere controllate e modificate.
Milc è dedicata al settore lattero-caseario, che registra il forte interessamento delle aziende del confezionamento e dell’imballaggio ad un comparto che rimane dinamico ed in crescita,
nonostante il rallentamento generale dell’economia. Milc propone prodotti innovativi, come i probiotici, e mette in mostra le più recenti evoluzioni tecnologiche della lavorazione del
prodotto bianco, dalla pasta filata ai macchinari per i formaggi duri e le nuove soluzioni per i soft drink.
Infine, Multitecno espone le tecnologie trasversali di imballaggio, etichettatura, igiene, sicurezza, tracciabilità ed identificazione.

Numerosi i convegni, che si apriranno con quello dedicato alle novità del packaging nella Grande Distribuzione per poi snodarsi nelle tre giornate tematiche dedicate al Latte, al Pomodoro
ed alla Carne: il Milk Day mercoledì 28, il Tomato Day giovedì 29; il Meat Day venerdì 30 ottobre (si veda l’allegato col programma completo dei Convegni).

Tanti i temi toccati nei convegni: prebiotici e probiotici; come si posiziona il settore del pomodoro da industria rispetto alla crisi economica; l’ispezione del packaging alimentare con i raggi
X; la competitività dell’industria delle carni; la tecnologia al servizio del latte; il concorso di Federalimentare per i giovani delle Facoltà di agraria sull’innovazione dei
prodotti; ed altri ancora.

Leggi Anche
Scrivi un commento