Serata di gala alla Camera per la mozzarella di bufala

Serata di gala alla Camera per la mozzarella di bufala

Le gravi difficoltà del comparto bufalino si ripercuotono sulla regina dell’agroalimentare campano, la mozzarella di bufala. “E’ necessario l’impegno concreto di tutti – afferma Antonio
Marulli, presidente di Confagricoltura Caserta – per favorire processi di qualificazione e rilancio”.

Con questo obiettivo le confederazioni agricole della Provincia, in collaborazione con la Camera di Commercio, hanno organizzato una serata di gala presso la Buvette della Camera dei Deputati,
coordinata dal presidente della Commissione Agricoltura Paolo Russo e dall’on. Stefano Graziano.

La serata, alla quale parteciperà la stampa, prevede la presenza delle rappresentanze nazionali e locali delle Organizzazioni agricole, delle autorità della provincia di Caserta,
dell’assessore regionale all’Agricoltura Andrea Cozzolino e dei deputati di tutta Italia.

La Camera ha riservato particolare attenzione al comparto bufalino, intervenendo prima con una norma che esclude la doppia linea di produzione per i caseifici che vogliono fregiarsi del marchio
DOP, e con la risoluzione della Commissione Agricoltura del 3 febbraio scorso, che prevede interventi urgenti per il comparto.

“I deputati hanno perfettamente compreso i nostri problemi – rileva il presidente di Confagricoltura Caserta – indicando soluzioni che noi condividiamo e che sicuramente garantiranno
stabilità economica, a partire dalla necessità di tutelare la Dop mozzarella di bufala campana, vietando l’utilizzo di latte congelato per la produzione e migliorando il piano dei
controlli attualmente previsto”.

Leggi Anche
Scrivi un commento