Scaramal: «al Sindaco di Cavaglià critiche politiche non attacchi personali»

Biella – Ho letto su «Il Biellese» del 4 gennaio che il sindaco di Cavaglià Augusta Bortolotto mi avrebbe querelato (o mi vorrebbe querelare), tramite il suo legale di
fiducia, per «maldicenze e insinuazioni a livello personale».

Innanzitutto desidero sgombrare il terreno da una tale accusa in quanto non è nel mio stile fare attacchi di tipo personalistico a uomini politici o amministratori.

Non credo, quindi, di aver offeso né l’onore né tanto meno il decoro della signora Bortolotto.

Quando parlavo di uso e consumo privato a proposito del ricorso contro la realizzazione del sopralzo della discarica di Cavaglià, mi riferivo a considerazioni di carattere politico ed
elettorale e anche questo nuovo episodio dimostra la fondatezza della mia affermazione.

Non c’è contrapposizione personalistica ma un conflitto politico che riguarda non tanto il rapporto tra Provincia e il Comune di Cavaglià ma il rapporto tra il Comune di
Cavaglià e gli altri comuni dell’area biellese.

Leggi Anche
Scrivi un commento