Nutrimento & nutriMENTE

Sardegna Ricerche

By Redazione

Cagliari – Approvati dalla Giunta regionale il Piano strategico e il Programma annuale 2007 di Sardegna Ricerche, l’ente «in house» della Regione Sardegna che ha l’obiettivo
di accelerare la crescita del sistema economico regionale attraverso la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione.

Lo scopo generale delle politiche regionali di promozione dell’innovazione e della ricerca, così come definito dal Piano strategico regionale 2007/2009, prevede che la ricerca
scientifica, l’innovazione e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione siano ulteriormente potenziate in una logica di rete, ossia di interazione sistematica tra gli attori della
pubblica amministrazione, delle Università e delle imprese, sino a divenire un motore di sviluppo per l’economia e l’occupazione.

A questo proposito le aree distintive e di punta per la politica regionale sono: l’Ict, con particolare riferimento alle Dmt (Digital Media Technologies); la biomedicina e le scienze della
vita; le biotecnologie e nanobiotecnologie; e le tecnologie energetiche, con riferimento particolare alle fonti di energia rinnovabili.

All’interno di questa strategia, il Programma di attività di Sardegna Ricerche per il 2007 si articola nelle seguenti funzioni-obiettivo: gestione e sviluppo del parco tecnologico;
azioni territoriali innovative; azioni di sistema; ricerca e sviluppo per le imprese e il territorio; assistenza alle strutture dell’amministrazione regionale; e infine le partecipazioni
relative alle attività dell’intero gruppo Sardegna Ricerche, Crs4 e Porto Conte Ricerche.
Nel Programma di attività 2007 sono inoltre presenti gli schemi delle azioni strategiche e gestionali di Sardegna Ricerche, le priorità (come le aperture di laboratori
tecnologici, la realizzazione dei primi prototipi di nuovi prodotti e il lancio dei bandi per il cofinanziamento di progetti strategici) e le risorse organizzative di gruppo e finanziarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: