Sapore di Sale: La festa dell’Oro Bianco di Cervia dall’11 al 14 settembre

Sapore di Sale: La festa dell’Oro Bianco di Cervia dall’11 al 14 settembre

Cervia – L’edizione 2014 di Sapore di Sale comincia giovedì 11 settembre e la manifestazione quest’anno durerà quindi un giorno in più. La festa dell’Oro Bianco di Cervia continua a crescere e a proporre sempre nuove suggestioni nel segno della cultura, della gastronomia e della qualità. Tutte le serate saranno proporranno animazione musicale

Settembre è il mese della raccolta del sale dolce di Cervia e la città dedica da 18 anni al suo “prezioso minerale” una festa di quattro giorni – quest’anno dall’11 al 14 settembre – nella splendida area tra la Darsena e i Magazzini del Sale, una festa che porta al centro della scena gli aspetti, culinari e storici, culturali e salutistici del sale in una girandola di appuntamenti per un lunghissimo weekend tutto da vivere e assaporare.

Promosso dal Comune di Cervia, Sapore di Sale è un grande evento unico in Italia. Fa parte del “Circuito Enogastronomico del Delta: antichi sapori tra la terra e il mare” ed è organizzato da Tuttifrutti e Cooperativa Atlantide.

La festa-evento Sapore di Sale rievoca prima di tutto una memoria antica, “l’Armessa de Sel”, letteralmente la “Rimessa del Sale”, il momento più importante del passato salinaro della città quando il sale, dopo una faticosa fase di raccolta, veniva trasferito lungo il canale, con la burchiella, fino ai Magazzini votati alla sua custodia. Nel 2004 il sale di Cervia è stato riconosciuto presidio Slow Food e oggi è considerato un prodotto di alta qualità, conosciuto in tutto il mondo per le sue caratteristiche minerali e per il sapore dolce che lo contraddistingue.

SALE E CULTURA

La Rimessa del Sale, la rievocazione storica con la tradizionale cerimonia dell’arrivo della burchiella e con la distribuzione rituale del sale alla cittadinanza, è l’evento clou della manifestazione, in programma il sabato 13 settembre nel pomeriggio, alle ore 16, con replica la domenica, sempre di fronte a un grande pubblico. La Rimessa è animata dai salinari del Gruppo Culturale Civiltà Salinara che nel corso degli anni hanno saputo mantenere in vita questa tradizione. Vestiti con la tradizionale tenuta da lavoro, trainando la burchiella carica di sale come in passato con una corda (resta) lungo gli argini del canale, i salinari giungono nel tratto di canale antistante i magazzeni dove scaricano dall’antica imbarcazione a terra circa 100 quintali di sale servendosi degli antichi strumenti. Il sale, anziché essere stoccato come un tempo, è distribuito oggi a offerta libera ai presenti ed il ricavato è devoluto in beneficenza.

Il Museo del Sale durante la festa garantisce aperture straordinarie al pubblico e sarà teatro di alcuni importanti convegni.

Nel Magazzino del Sale Torre sono ospitate due mostre fotografiche e documentarie dedicate a “La Marineria di Cervia” e a “Il Novecento a Cervia e Milano Marittima”.

LE SALINE DEL MEDITERRANEO

Anche quest’anno la festa del sale vedrà la partecipazione di diverse Saline del Mediterraneo con esposizione di sali, prodotti e materiali promozionali di alcune città salinare ospiti di Cervia: Trapani; Margherita di Savoia; Sant’Antioco; Volterra; Aigues-Mortes (Camargue – Francia); Sicciole e Strugnano (Slovenia). Inoltre nel Magazzino del Sale Torre c’è l’esposizione del Sale dal Mondo: con una ricca serie di sali provenienti da tutto il mondo.

SALE E GASTRONOMIA

La gastronomia fa la parte del leone nell’ambito della festa. Sale e tanti prodotti lavorati con il sale di Cervia e di altre saline gemelle. E poi vino, focaccia, piadina, cappelletti, cozze alla marinara, cibo di strada con il fritto di pesce, mostre-mercato di prodotti d’eccellenza e ancora esposizioni, laboratori del gusto e show cooking. L’alto livello qualitativo della proposta complessiva, l’allegra cornice, bella, semplice e autentica nella quale si svolge la festa, sono solo alcuni degli ingredienti che fanno di Sapore di Sale una delle manifestazioni più originali e interessanti in Italia.

Molte conferme e alcune novità in campo gastronomico quest’anno, con la presenza di ristoratori locali e di chef stellatiinvitati per l’occasione per un mix straordinario di creatività, qualità e gusto all’insegna del sale. In particolare, segnaliamo itre Show Cooking tenuti da Matteo Casadio della Terrazza Bartolini (nella serata inaugurale, giovedì 11 settembre) daMarco Cavallucci del ristorante La Frasca che partecipa per la prima volta agli show cooking di  Sapore di Sale  (sabato 13 settembre alle 18) e da Mauro Uliassi uno dei maestri della cucina italiana (domenica 14 settembre alle 18). Sempre intriganti e innovative le proposte per il “food” da passeggio, o finger food o cibo di strada che dir si voglia, che sarà proposto in diversi modi da alcuni creativi del gusto: Uliassi, Osteria del Gran Fritto, Bartolini, La Frasca, Al Deserto.

La ristorazione continua con l’Osteria di Sapore di Sale della Casa delle Aie, con la cucina tradizionale di pesce del Circolo Pescatori La Pantofla – che organizza anche interessanti laboratori del gusto – e con la cucina del Parco del Delta di Auxilia. Mentre in tanti ristoranti della località balneare ci sarà un vero e proprio percorso del sale con i ristoratori che dedicheranno al sale menù e piatti a tema durante la tre giorni.

L’Associazione Italiana Sommelier propone Sale la voglia di vino con le degustazioni dei migliori vini di Romagna.

SALE E AMBIENTE

Sapore di Sale è l’occasione per riscoprire un ambiente suggestivo come le antiche saline di Cervia. Durante i quattro giorni della manifestazione si svolgono diverse escursioni in salina: escursioni a piedi, in bici, in barca elettrica, tutte a cura di Atlantide. Per sperimentare dal vivo la “magia” delle vasche in cui viene prodotto il sale dolce, nessuna occasione è migliore delle visite guidate alla salina naturalistica e produttiva organizzate dal Centro Visite Salina di Cervia. Ampia la scelta durante la festa: dalla “Salina in barca”, escursione in barca elettrica che può prevedere anche una sosta all’antica salina Camillone unica rimasta a conduzione artigianale e gestita come ai temi degli Etruschi, alla “Passeggiata in Salina” lungo la via dei nidi, che accompagna il visitatore nell’itinerario naturalistico dedicato alla scoperta di flora e fauna della salina muniti di binocolo per il birdwatching, dall’escursione storico-naturalistica “Lungo la strada per Ficocle” all’escursione più romantica “Salina sotto le stelle” dedicata all’osservazione delle stelle con la guida di un esperto astrofisico presso i bacini salanti.  Domenica 14 una visita guidata gratuita sarà condotta dai salinari del Gruppo Culturale Civiltà salinara

Per la difesa dell’ambiente HERA e CerviAmbiente saranno presenti con un punto informativo sulla raccolta differenziata

Sarà presente anche la Polizia Municipale con uno stand sulla prevenzione ed educazione alla sicurezza  e alla legalità. Qui sarà possibile sperimentare la guida di ciclomotori e motocicli con l’ausilio di un simulatore

SALE SALUTE E BENESSERE

Il sale è sempre più associato alla cura del corpo e alle terapie per il benessere, perciò a Sapore di Sale ci sono prodotti cosmetici della Salina di Cervia e di altre città salinare gemellate – sali, creme, fanghi e altri prodotti – esposti presso i Magazzini del Sale Torre. Le Terme di Cervia avranno pacchetti completi di soggiorno a Cervia e percorsi benessere specifici. Al nesso Sale Salute e Benessere è dedicato anche un interessante convegno venerdì 12 settembre.

E TANTO ALTRO… SALE

“Fuoco al mito” è lo spettacolo di cultura materiale che mostra la cottura tradizionale del Parmigiano Reggiano proposto il sabato sera. Mentre il venerdì sera alle 21.30 è in programma “AEmilia RoMagna” una performance teatrale di Matteo Belli sulle paste ripiene della nostra regione. L’evento è preceduto alle 19.30 da una degustazione di paste ripiene e vini di Romagna.  Gli eventi fanno parte del cartellone “UN MARE DI SAPORI”

Durante Sapore di Sale sono organizzati momenti speciali per i più piccoli, con laboratori dedicati alla pasta fresca e alla piadina pensati per bambini e ragazzi con l’obiettivo di esplorare il sale, le sue proprietà e caratteristiche, e il suo uso in cucina.

Infine non mancheranno i tradizionali mercati che animano l’area dei magazzini, il centro storico con A Spass par Zirvia  e Borgomarina .vetrina di Romagna in tutte le giornate della festa

Un annullo postale dedicato alla manifestazione sarà disponibile sabato dalle ore 15.00

http://www.comunecervia.it
http://www.turismo.comunecervia.it

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento