Sanità: ok a data base turisti in cura nel Lazio

Roma – Dal primo gennaio i nominativi di turisti e cittadini stranieri costretti a ricorrere a cure mediche nel Lazio saranno inseriti in un database che permetterà di recuperare
dal sistema sanitario dei Paesi di provenienza le somme dovute per le prestazione erogata.

E’ quanto prevede una delibera approvata dalla giunta regionale sull’istituzione dei flussi informativi per il monitoraggio della mobilità sanitaria internazionale. Tutte le strutture
pubbliche e private dovranno inviare i dati all’Agenzia di Sanità Pubblica che li elaborerà per consentire alla Regione Lazio di richiedere il rimborso al ministero della Salute.

Leggi Anche
Scrivi un commento