Romeni e bulgari: prorogato il regime transitorio

Pubblicata la circolare congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero della Solidarietà sociale: il regime transitorio per l’accesso al mercato del lavoro dei cittadini romeni e
bulgari è stato prorogato fino al 31 dicembre 2008.

Ancora per un anno, quindi, le assunzioni di questi lavoratori potranno avvenire senza ulteriori formalità rispetto alle procedure previste per i cittadini comunitari.

Ma attenzione, le assunzioni di cui si parla nella circolare riguardano solo il settore agricolo e turistico alberghiero, del lavoro domestico e di assistenza alla persona, edilizio,
metalmeccanico, dirigenziale e altamente qualificato, compresi i casi previsti dall’articolo 27 del Testo unico immigrazione, e nel lavoro stagionale.

Per tutti gli altri settori, invece, l’assunzione avviene previa richiesta di nulla osta allo Sportello Unico utilizzando l’apposita modulistica.

Leggi Anche
Scrivi un commento