Roma, caccia al serpente a sonagli

Roma, caccia al serpente a sonagli

Caccia grossa nei dintorni di Roma. Gli agenti della Forestale sono impegnati in una battuta per cercare e catturare un serpente a sonagli che si era stabilito nella pineta di Castelfusano, a
Ostia.

Il rettile era stato individuato verso le 11.30 di domenica mattina nella Pineta di Castelfusano da una pattuglia del Corpo forestale, che aveva visto l’animale all’incrocio di via di Villa
Plinio con via Cristoforo Colombo.
La zona è stata poi delimitata e la ricerca è in corso.

Il rettile è un “Crotalus Atrox” (o crotalo adamantino occidentale) che può raggiungere iu 180 cm di lunghezza ed i 7 chili di peso ed è diffuso a nella parte nord del
continente americano.
Il crotalo è carnivoro: preferisce prede come uccelli, piccoli mammiferi e pesci, che uccide con il morso velenoso. Il suo veleno non è estremamente potente, ma il crotalo ne
inietta una grande quantità, grazie ai denti cavi e retrattili che a volte rimangono infissi nel corpo della vittima.

Per adesso è ignoto come la creatura sia arrivata nel Lazio, ma l’ipotesi più probabile è quella del traffico illegale di animali esotici.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento