Giappone, la furia dell’orso: quattro persone ferite

Giappone, la furia dell’orso: quattro persone ferite

Paura a Takayama, località turistica di montagna (2700 metri), nella prefettura di Gifu, a 230 chilometri da Tokio.

Ieri pomeriggio un orso nero (Ursus thibetanus) ha fatto irruzione nell’abitato, ferendo gravemente diverse persone. Secondo i testimoni, l’animale (alto alla spalla 1,30 metri) ha prima
attaccato un gruppo di turisti in attesa alla fermata dell’autobus, poi si è infilato nel locale negozio di souvenir. Il plantigrado è rimasto all’interno del locale per quasi
un’ora, dopodiché è stato abbattuto a colpi d’arma da fuoco.

Sconcertati gli esperti che non riescono a spiegare un comportamento così aggressivo in un animale così “timido”. “Si tratta di una specie che molto di rado assale gli esseri
umani, a meno che non si senta seriamente minacciata” afferma Tomohiko Akano, dei locali vigili del fuoco.

Ancora sconvolti i turisti, molti dei quali alla vista della bestia si sono rifugiati nell’autobus o sono fuggiti.

Alcuni hanno tentato di aiutare i compagni sotto attacco, ma senza molto successo. “Ho visto l’orso attaccare un uomo. Ho provato ad aiutarlo, ma l’orso ha continuato a colpirlo. La faccia
dell’uomo era devastata” ha dichiarato uno dei coraggiosi

Il bilancio finale parla di nove persone attaccate, quattro delle quali non in pericolo di vita ma ferite gravemente.

GUARDA il video

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento