Ritorna Alma Viva alla Reggia di Colorno

Ritorna Alma Viva alla Reggia di Colorno

Colorno (PR)ALMA vuole condividere la sua vitalità e la vivacità che si respira “dietro le quinte” del più autorevole centro di formazione della cucina
italiana a livello internazionale, coinvolgendo tutti coloro che le sono vicino, i partner, gli sponsor, le eccellenze del territorio, i docenti, gli studenti e chiunque voglia conoscere il
percorso di valorizzazione della cultura gastronomica  italiana che la scuola porta avanti fin dalla sua nascita, nel 2004.

I primi due giorni di ALMA VIVA saranno aperti al pubblico e animati da un vero e proprio “Culinary Festival”, autentico street food con specialità d’Italia e del mondo e percorsi
di degustazione di vini e formaggi selezionati da ALMA WINE Academy e ALMA Caseus nellle “sale nobili del gusto”, il piano nobile della Reggia. Inoltre sarà possibile partecipare ad
alcune lezioni di cucina per adulti e bambini a tema tenute dai docenti della scuola, i “Maestri ALMA”.

Si inizia sabato 22 giugno con i festeggiamenti per la Reggia ritrovata, la riapertura degli spazi danneggiati a causa del terremoto dello scorso anno. In programma diversi momenti culturali
per scoprire l’affascinante storia del Palazzo Ducale di Colorno. Nel Talk show La Reggia Ritrovata il giornalista parmense Luca Sommi dialogherà con l’istrionico Philippe Daverio e il
Maestro Gualtiero Marchesi, un dialogo nel giardino della Reggia per celebrare un patrimonio artistico unico che alla bellezza dell’architettura coniuga l’originalità del suo contenuto
legato alla tradizione gastronomica italiana. A fine serata “andrà in scena” l’Alta Cucina firmata dal Maestro nella cena di gala “Gli anni verdi di Marchesi”, omaggio a Giuseppe Verdi
in occasione del bicentenario verdiano.

Il 23 giugno il tema sarà Il Mondo. In presenza delle scuole del network internazionale di ALMA verrà presentato il progetto Worldwide Cuisine, la piattaforma on line dedicata
alle cucine del mondo per scoprire i cinque continenti attraverso i tesori della tavola. In seguito spazio al Career Day con le testimonianze di successo dei diplomati di ALMA nel mondo del
lavoro. Nella splendida cornice del giardino ducale della Reggia si terrà poi l’immancabile “rito di San Giovanni”, una grande tavolata all’insegna della tradizione rivisitata dal gusto
e dallo stile degli chef di ALMA.

Il 24 giugno porte aperte soltanto ai professionisti e agli operatori del settore, una giornata dedicata alla Scuola e a tematiche legate al mondo della ristorazione italiana. Si farà il
punto sul futuro del panorama enogastronomico italiano nel convegno interattivo “Cucina è”, dove interverranno grandi chef italiani e internazionali e esperti del settore. Riflettori
puntati anche sul “rush finale” di ALMA Caseus con le prove che dovranno sostenere i finalisti del concorso caseario più importante d’Italia e con la proclamazione dei vincitori.

Il programma dettagliato della manifestazione è disponibile sul sito www.alma.scuolacucina.it

ALMA  è il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale. Sotto la guida del Rettore Gualtiero Marchesi ALMA forma cuochi,
pasticceri, sommelier e manager della ristorazione provenienti da ogni Paese per farne veri professionisti grazie ai programmi di alto livello realizzati con gli insegnanti più autorevoli.
ALMA ha sede nella splendida cornice della Reggia di Colorno (Parma).

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento