Milano Marittima: Con l’estate riapre la “Terrazza Bartolini”

Milano Marittima: Con l’estate riapre la “Terrazza Bartolini”

Arrivano estate e bella stagione. Da sabato 1 giugno riapre “Terrazza Bartolini” di Milano Marittima, l’ultima nata tra le proposte “gourmand” dei diversi locali di Stefano Bartolini: “La
Buca” di Cesenatico e le “Osterie del gran Fritto”.

In tavola il grande pesce dell’adriatico, quello sbarcato ogni giorno dai pescatori sul molo del porto di Cesenatico, selezionato dal più noto e conosciuto dei pescatori della cittadina,
Luigi Quadrelli e cucinato dallo chef della “Terrazza”, Matteo Casadio.

Grazie alla sua straordinaria posizione, una terrazza direttamente sulla spiaggia a pochi passi dal porticciolo il locale si è subito affermato, già dalla sua apertura nel 2088,
tra i luoghi preferiti per una cena estiva.

Con i suoi 70 coperti “Terrazza Bartolini”, offre un menù interamente dedicato al mare. All’ingresso si è accolti da una lunga vasca di marmo, dove è esposto il pescato del
giorno preparato e cucinato dallo chef Casadio secondo ricette legate alla tradizione, ma interpretate con creatività e modernità.

Dal crudo di pesce tagliato al coltello a plateau di crostacei al naturale, a primi come strichetti, con mazzancolle nostrane e stridoli. Seconde portate con cotture sempre “alla plancia”,
senza alcuna aggiunta di grassi vegetali. I pesci sono “smontati”: sfilettati e tranciati, per esaltarne sapori e consistenze. I più apprezzati: soasi, San Pietro, scorfani e rombi.

Menù degustazione a 60 euro e carta dei vini che riserva grande attenzione alle etichette del territorio, Albana e Trebbiano, nati in vigne e cantine con colture e lavorazioni naturali:
biologiche e biodinamiche.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento