Reguzzoni (Lega Nord) a Fini: perché alla Camera non si possono prenotare voli low-cost?

Reguzzoni (Lega Nord) a Fini: perché alla Camera non si possono prenotare voli low-cost?

 

“Le chiedo di intervenire in tempi rapidi affinché sia possibile prenotare presso la nostra agenzia di viaggi biglietti della compagnia di volo EasyJet”.

“Tale compagnia, infatti, prevede per i collegamenti Malpensa-Fiumicino costi più bassi con conseguente notevole risparmio per il bilancio della Camera.”

E’ in sintesi il contenuto della lettera che il vicepresidente della Lega Nord a Montecitorio, Marco Reguzzoni, ha indirizzato al presidente della Camera Gianfranco Fini,
sottolineando che “ad oggi i deputati prenotano voli CAI per comodità in quanto per i voli Easyjet devono chiedere il rimborso, con un ulteriore aggravio di costi
significativi per l’Amministrazione della Camera.”

“In tempi in cui si parla tanto e giustamente di limitare i costi della politica – continua Reguzzoni – talvolta basterebbero solo alcuni semplici accorgimenti per
risparmiare molto denaro pubblico. Non si capisce, infatti, perché deputati e senatori non possano prenotare presso le agenzie viaggio di Camera e Senato biglietti aerei di
compagnie low-cost, ma solo voli di compagnie di bandiera che notoriamente praticano prezzi molto più alti.”

Il deputato leghista ha stimato che se i parlamentari viaggiassero con compagnie low-cost si potrebbero conseguire risparmi di almeno una decina di milioni di euro all’anno.
“Non solo potremmo risparmiare una decina di milioni di euro all’anno – conclude Reguzzoni – ma sarebbe anche una iniziativa a favore della concorrenza e del
libero mercato, perché devono essere i cittadini, parlamentari inclusi, a scegliere con chi viaggiare. La Camera dovrebbe aiutare a viaggiare a più basso costo.”

Leggi Anche
Scrivi un commento