FREE REAL TIME DAILY NEWS

Regolarizzazioni dei co.co.co in lavoro subordinato: il 10 dicembre l'ultimo appello

By Redazione

D: Quale è il termine ultimo previsto per le domande di stabilizzazione dei rapporti di lavoro parasubordinato – da convertire in rapporti di lavoro subordinato – che non sono in
linea con il dettato della legge?

R: Per molti committenti le domande di stabilizzazione dei rapporti di lavoro parasubordinato – da convertire in rapporti di lavoro subordinato – non sono in linea con il dettato della
legge.
Le proposte sono state regolarmente presentate entro il termine del 30 aprile 2007, ed entro il 9 ottobre scorso le DPL dovevano invitare le aziende e le organizzazioni sindacali ad integrare e
aggiornare gli accordi di stabilizzazione non in linea.
Alcune co.co.co. non sono valide nonostante gli accordi presi tra azienda e sindacati, e sono sanzionabili ed al riguardo le regole affermano al riguardo che è vietato:

a) i co.co.co. per lavoratori presso i call-center che collaborano in «outbound» (vale a dire con telefonate in uscita e non in entrata, per propagandare prodotti,
oppure per sondaggi);

b) le collaborazioni in piedi solo per realizzare i fini istituzionali del committente senza i caratteri dell’autonomia;

c) collaborazioni tramite contratti di lavoro intermittente, di inserimento, o con part-time di ridottissimo impegno.

Allora il Ministero del lavoro al fine di sanare tali situazioni ha concesso altri 60 giorni di tempo e quindi, entro il prossimo 8 dicembre (ma l’8 dicembre è festa dell’Immacolata ed
il 9 è domenica, ed allora il termine slitta al 10 dicembre). le aziende devono modificare e integrare gli accordi di stabilizzazione, comunicandoli alle DPL territorialmente competenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: