Ravenna: Quinta edizione dell'Open Day

 

L’iniziativa si propone di diffondere la conoscenza degli istituti culturali del territorio attraverso una serie di accattivanti eventi rivolti alle più varie tipologie di
pubblico, dai bambini, ai giovani, agli adulti. E’ stata presentata questa mattina dagli assessori alla cultura della Provincia di Ravenna, Massimo Ricci Maccarini, e della
Provincia di Forlì-Cesena, Iglis Bellavista.

«Letture animate, spettacoli teatrali, reading, concerti, mostre, presentazioni di libri, costituiscono solo alcune delle occasioni in programma per accostare in maniera
inconsueta e divertente luoghi della cultura spesso inesplorati o poco noti» spiegano gli assessori.

«Biblioteche, musei e archivi effettueranno un’apertura straordinaria per fare conoscere la ricchezza dei percorsi culturali che custodiscono e le potenzialità
creative che possono sprigionarsi dalla frequentazione di un patrimonio culturale che appartiene a tutti. Particolare attenzione – concludono Ricci Maccarini e Bellavista – è
rivolta alle giovani generazioni, per le quali sono previste varie iniziative di promozione alla lettura, anche per favorire il confronto tra le generazioni, il dialogo tra le culture e
l’educazione a modalità di pensiero critiche».

22 biblioteche della provincia di Forlì-Cesena, 44 della provincia di Ravenna, 14 della provincia di Rimini aprono i battenti domenica 19 ottobre, chi per l’intera giornata
chi solo per alcune ore. Le biblioteche di Cesenatico e Gatteo, in provincia di Forlì-Cesena, quella di Montefiore Conca in provincia di Rimini inaugurano la loro nuova sede.
Alcune biblioteche hanno ospiti prestigiosi come il jazzista Paolo Fresu a Cattolica, l’attore Ivano Marescotti a Bellaria, WU MING a Santarcangelo. Altre biblioteche danno voce a
scrittori e atelieristi romagnoli, a lettori volontari. Anche la biblioteca della Casa circondariale di Forlì si apre per ospitare un concerto, dedicato ai detenuti, dei giovani
musicisti vincitori del concorso musicale Forlì4Peace.

14 musei della provincia di Forlì-Cesena, 23 della provincia di Ravenna e 7 musei della provincia di Rimini mostrano le loro collezioni, che a volte sono all’aria aperta
come nel caso dell’Ecomuseo delle acque di Ridracoli o di Via Guareschi a Conselice; offrono la possibilità di essere protagonisti partecipando a laboratori, come quello
sulle erbe medicinali proposto dal Museo nazionale di Ravenna, e a cacce al tesoro come quella organizzata dalla Pinacoteca comunale di Cesena.

Gli archivi storici dei Comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Conselice, Cotignola, Fusignano, Lugo, Massalombarda, Sant’Agata sul Santerno organizzano «Per il caso di
guerra»: mostre, pubblicazioni e letture sulla prima guerra mondiale. Gli archivi di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlì e Premilcuore propongono cacce al tesoro fra
documenti, mostre e laboratori. L’Archivo di stato di Rimini propone la mostra su una fornace riminese.

Chi si presenta in biblioteca domenica 19 ottobre riceverà un originale «libro parlante»: un racconto inedito dello scrittore Cristiano Cavina, trasformato in
audiolibro grazie al lavoro di Mauro Paglialonga e Giorgio Blosi, potrà essere scaricato sulla propria pen drive e ascoltato ogni volta che lo si vorrà.

I testimonial 2008 sono tutti giovani atleti e sono la cestista Simona Ballardini di Faenza, la pugile Simona Galassi di Bertinoro e il calciatore Nicola Pozzi di Santarcangelo di
Romagna.

Simona Ballardini è stata punta di diamante e capitano della società Germano Zama di Faenza, ora in forza alla Umana Reyer di Venezia e punto fermo della nazionale
italiana di pallacanestro.

Simona Galassi è stata campionessa europea EBU 2007 – Peso mosca, quest’anno è diventata campionessa del mondoWBC 2008 – Peso mosca.

Nicola Pozzi è stato giocatore nella Nazionale Under 21, attualmente gioca nel ruolo di attaccante nell’Empoli.

L’iniziativa è parte integrante del programma della manifestazione nazionale «Ottobre piovono libri», campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura
della Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la
Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’Unione delle Province d’Italia e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, quest’anno alla 3. edizione, che
vede coinvolte tutte le regioni d’ Italia, ciascuna con attività di promozione legate al libro e agli istituti culturali.

Il calendario degli eventi è consultabile in Internet all’indirizzo www.bibliotecheromagna.it/openday

 

Leggi Anche
Scrivi un commento