Il Radicchio protagonista a Castelfranco Veneto con il “Radicchio d’Oro” e a Piazza Portello a Milano

Il Radicchio protagonista a Castelfranco Veneto con il “Radicchio d’Oro” e a Piazza Portello a Milano

Milano, 14 novembre 2014
Dopo il week end milanese dedicato al “Re Radicchio”, dove anche i milanesi possono degustare il “Fiore d’Inverno, all’Hotel Fior di  Castelfranco Veneto si celebrerà la grande festa del “Radicchio d’Oro” (lunedì 17 grande cena di Gala)

”Da venerdì 14 a domenica 16 novembre a Piazza Portello si celebra la cultura del radicchio, prodotto simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo in rappresentanza del Veneto.
Nei tre giorni, i produttori locali provenienti dal trevigiano mostreranno al pubblico i principali passaggi nella filiera produttiva del Variegato di Castelfranco IGP e del Radicchio Rosso di Treviso IGP, frutto di oltre due mesi di lavorazione. Il pubblico di Piazza Portello avrà, inoltre, la possibilità di conoscere e acquistare varietà esclusive e di assistere agli show cooking della trevigiana doc Ilenia Bazzacco, terza classificata alla prima edizione di Master Chef e vincitrice del “Radicchio d’oro”, che fornirà consigli e gustose ricette a tema.

PIAZZA PORTELLO “RADICCHIO: IL FIORE D’INVERNO”
Alla scoperta di un prodotto simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo da venerdì 14 a domenica 16 novembre
Milano, venerdì 14 novembre 2014 – Terra, tempo e conoscenza sono gli ingredienti che fanno del Radicchio Rosso di Treviso IGP e del Variegato di Castelfranco IGP veri e propri fiori da portare in tavola.
L’appuntamento per gli amanti di questa eccellenza del made in Italy è da venerdì 14 a domenica 16 novembre a Piazza Portello, zona Viale Certosa – Piazzale Accursio. Un viaggio alla scoperta delle proprietà e potenzialità di questo prodotto, simbolo della tradizione culinaria italiana e vero e proprio elisir di lunga vita grazie alle sue proprietà anti-ossidanti, anti-infiammatorie e digestive.
Nel corso dei tre giorni, i produttori locali provenienti dal trevigiano mostreranno al pubblico i principali passaggi nella filiera produttiva del Variegato di Castelfranco IGP e del Radicchio Rosso di Treviso IGP, frutto di oltre due mesi di lavorazione: dalla raccolta all’imbianchimento, dall’immersione in acqua gelata sino alla toilettatura finale dell’ortaggio più ricercato dell’inverno, capace di trasformarsi da “brutto anatroccolo” che nessuno oserebbe mangiare a “ Principe dei radicchi italiani”.
Nel weekend, ospite d’eccezione sarà Ilenia Bazzacco, terza classificata alla prima edizione di Master Chef e vincitrice del “Radicchio d’oro”, che si esibirà in showcooking a tema, fornendo consigli sui diversi metodi di utilizzo di questa preziosa cicoria. Trevigiana doc, la chef proporrà al pubblico le sue ricette realizzate con questo versatile prodotto, come lei stessa sottolinea: “Il bello in assoluto di questo ortaggio? La sua varietà. Un prodigio in cucina, dall’antipasto al dolce”.
Le ricette proposte vanno infatti dall’insalata con noci e formaggio alla bruschetta al radicchio, dal risotto alla trevigiana ad appetitosi muffin, oltre a tanti altri gustosi piatti della tradizione e non.
Con l’appuntamento “Radicchio: il fiore d’inverno” ancora una volta a Piazza Portello si celebra la cultura di prodotti fortemente legati al territorio di origine, vere e proprie eccellenze del made in Italy.

Piazza Portello è situata nell’area milanese storicamente occupata dall’Alfa Romeo, dove è stato realizzato un vero e proprio quartiere metropolitano. Accanto alle consuete attività commerciali, affiancate in questo caso anche da attività artigianali, ci sono una zona uffici, una residenziale e un parco di ben 80.000 metri quadrati. Sulla piazza, nell’insediamento commerciale progettato dallo Studio Valle e caratterizzato dalla grande “vela” di alluminio dalla linea avveniristica che sancisce l’accesso alla “città shopping”, si affacciano più di 50 negozi: Iper Portello, H&M, Zara, la Feltrinelli Village, Darty, Ristò e i più noti brand di moda, tempo libero, cultura e ristorazione.
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento