Quote latte, Confagricoltura: il maxi-emendamento del governo accolga le istanze dell’agricoltura “legale”

Quote latte, Confagricoltura: il maxi-emendamento del governo accolga le istanze dell’agricoltura “legale”

Grazie anche all’azione di Confagricoltura il decreto legge quote latte è stato ritirato. Le disposizioni economiche aventi reale carattere di urgenza e di compatibilità di
materia con il decreto anti-crisi potranno trovare in esso adeguata collocazione, attraverso un maxi-emendamento del Governo sul quale probabilmente verrà posta la fiducia.

“Ci si riferisce – sottolinea Confagricoltura – alla proroga della fiscalizzazione degli oneri contributivi per le zone montane svantaggiate (nel testo approvato dal Senato) ed alla dotazione
per il Fondo di Solidarietà Nazionale per le calamità naturali”.

Le decisioni assunte dalla Conferenza dei capi-gruppo della Camera sono state apprezzate da Confagricoltura che proseguirà la mobilitazione.

L’Organizzazione agricola auspica che il maxi-emendamento del governo accolga le istanze degli agricoltori, mentre la questione quote latte andrà riportata integralmente sul binario
della legalità, con un disegno di legge, non sussistendo alcuna motivazione di urgenza poiché le quote aggiuntive possono essere ben assegnate sulla base della vigente legge
119/03.

Confagricoltura ringrazia i numerosi parlamentari che in mattinata hanno voluto esprimere solidarietà ed attenzione politica ai propri associati impegnati nella manifestazione a piazza
Montecitorio.

Leggi Anche
Scrivi un commento