Quest’estate avremo un mare di navi nel Mediterraneo

Quest’estate avremo un mare di navi nel Mediterraneo

Se un po’ d’anni fa ci avessero detto che il porto di Civitavecchia -noi ammaliati da quello di Genova- sarebbe diventato il più importante d’Italia
per il traffico croceristi, abituati a considerarlo adatto solo per i traghetti per la Sardegna, ci saremmo messi a ridere. E invece con 2.458.000, tra arrivi e partenze di passeggeri, previsti
per il corrente anno, si conferma il primo scalo italiano, seguito da Venezia (1.650.000), Napoli (1.275.000), Livorno (950.000), Savona (931.000). A Genova tra sbarchi e imbarchi la cifra
raggiunge appena gli 874.000; dopo vengono Bari (575.000) e Palermo (519.000).

I dati sono stati diffusi, di recente, dalla Cemar Agency Network di Genova che ha previsto per quest’anno un totale di 10.982.000, tra arrivi e partenze, con un incremento, rispetto al 2010,
del 16,94% e con 5.062 di approdi ( 4,81%).

L’aumento lo si deve principalmente al trasferimento nel Mediterraneo di alcune grandi motonavi d’importanti compagnie di navigazione americane come quelle del Gruppo Royal Caribean che aumenterà del 45,40% la sua presenza (saranno 23 navi per 2.525.200 passeggeri, delle quali 17 con scali in Italia). Lo stesso
discorso vale per la Carnival con il 17,25% (51 navi, 4.357.300 passeggeri). Sono enormi transatlantici che possono imbarcare più di 3000
passeggeri, come la Norwegian Epic della Norwegian Cruise Line che ha una capacità di 4200 posti e che solcherà. prossimamente, per la prima volta, i nostri mari.

In quello che i romani chiamarono Mare Nostrum complessivamente in alta stagione avremo 52 Compagnie di Navigazione con 149 navi da crociera.

Entrando nel dettaglio, con riferimento alla Royal Caribbean, ci saranno quest’anno nei nostri porti 8 delle sue navi, contro le 5 dello scorso anno. 4 sono della classe Voyager, 2 della classe
Celebrity e 2 della Azamara Club Cruises. Tra queste la Celebry Silhuette sarà l’ammiraglia e la sua home sarà a Civitavecchia.

Sempre in quel portò nel prossimo mese di luglio la campionessa del salto in lungo Fiona May porterà a battesimo la nave da crociera Mariner of the Seas per il suo primo ingresso
nel Mediterraneo .

Oltre che nel Mediterraneo occidentale nel programma della Royal Carribean ci sono crociere in quello orientale. La durata di ogni crociera varia dagli 8 ai 15 giorni.

Per la prima volta la compagnia ha inserito, con la Mariner of the Sea, il porto di Genova tra i suoi scali. Si comincerà il 23 luglio con la crociera di 7 notti che toccherà i
porti di Cannes, Ajaccio, Barcellona, Palma di Maiorca e Civitavecchia.

A bordo di questa bella unità sono garantiti l’assistenza in italiano e la nostra cucina al ristorante Portofino. Ben 45 attrazioni sono a disposizione dei croceristi: dalla pista per
joggin, al Cosmopolitan Club, al Centro benessere Day SPA, al Fuel discoteca per ragazzi, oltre agli spettacoli che hanno luogo in un grande teatro e alle piscine, che sono l’attrattiva di
tutte le grandi navi.

Parlando di navi è il caso di citare anche i programmi della Grimaldi Lines che con i suoi modernissimi traghetti collega, prevalentemente,
Civitavecchia con Barcellona. Si tratta di una compagnia in continua espansione che attuando la politica del low cost e con la diversificazione dell’offerta è arrivata a trasportare nel
2010 2 milioni e 700 mila passeggeri.

Sono 13 le destinazioni tra quelle italiane, spagnole, tunisine e marocchine contenute nel suo catalogo. Interessanti gli itinerari a tema come quello della “Nave dei Libri”, una crociera di 4
giorni che avrà luogo dal 20 al 24 aprile e le altre: la “FIT Cruise” -dal 4 al 7 giugno- per il fitness e benessere; la “Un Mare di Birra”, dall’11 al 14 giugno, con i nostri esperti
birrai a livello internazionale, la “Love Beat Boat” (25-28 giugno) dove saranno presenti affermati animatori e infine la “Crociera con Delitto” in programma dal 2 al 5 luglio per scoprire…
l’assassino. Tutte queste mini crociere partono da Civitavecchia e permettono di trascorrere una breve vacanza su tra le più belle e recenti navi “made Italy”.

Da segnalare infine il viaggio a bordo della Cruise Barcelona (la nave ammiraglia della sua flotta) di 1000 studenti -dal 6 al 10 aprile- dei licei e delle scuole superiori d ‘Italia che
parteciperanno alla “Fiera dell’Impresa Formativa Simulata On Board” dal titolo “Occhio al Marchio… e allo Slogan”.

Il Gruppo Grimaldi, ha sede a Napoli. La sua flotta è formata da più di 100 navi e detiene il primato nel mondo delle navi Ro/Ro.

Informazioni:
www.royalcaribbean.it
info@grimaldi.napoli.it

Bruno Breschi
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento