PSR 2007/2013: 21 milioni di euro per la formazione e l'informazione nel settore agricolo.

La Giunta Regionale ha approvato le Disposizioni attuative per l’apertura dei bandi di finanziamento per la misura 111 del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 (relativamente all’Azione 1)
dedicata alla formazione ed informazione nel settore agricolo ed alimentare.

I bandi e la conseguente apertura delle domande saranno pubblicati nelle prossime settimane e riguarderanno la realizzazione di iniziative formative ed informative, destinate agli imprenditori,
ai tecnici e agli addetti del settore agricolo e agroalimentare, e in genere agli agricoltori. I beneficiari dell’erogazione dei contributi saranno specificamente i soggetti che organizzano e
gestiscono le iniziative.

Per tale azione, la spesa pubblica totale cofinanziata, comprensiva degli aiuti di Stato, ammonta a 21.550.089 euro per il periodo 2007-2013.

«La misura 111, con l’Azione 1 – spiega l’Assessore all’Agricoltura Mino Taricco – intende di fatto realizzare interventi trasversali di supporto e di sostegno alle altre misure
dello sviluppo rurale, favorendo l’aggiornamento delle competenze degli addetti al settore agricolo, la diffusione di conoscenze nuove, la circolazione e lo scambio di informazioni, che
potranno portare benefici importanti per la competitività delle aziende e per la loro capacità di stare su mercati sempre più complessi. Crediamo che,
accanto alle misure strutturali, anche la formazione costante degli operatori e una comunicazione efficace siano strumenti fondamentali per un’agricoltura che sta mutando il proprio ruolo e si
sta modernizzando».

La misura 111 – Azione 1 ha infatti come obiettivo generale l’aumento della competitività sostenibile delle aziende agricole attraverso lo sviluppo del potenziale umano e il
consolidamento di un sistema di formazione continua; il miglioramento delle competenze e capacità tecniche ed imprenditoriali degli operatori agricoli; la diffusione delle
conoscenze scientifiche e delle pratiche innovative.

L’Azione è suddivisa in due sottoazioni:

 sottoazione A: formazione rivolta a imprenditori e addetti del settore agricolo ed alimentare,

 sottoazione B: informazione rivolta agli agricoltori, tecnici e addetti del settore agricolo ed alimentare.

Il finanziamento consiste in contributi per l’organizzazione e lo svolgimento delle iniziative nella misura del 100% delle spese rendicontate e ammesse; le tipologie di iniziative finanziabili
sono:

­ corsi di formazione e aggiornamento;

­ corsi finalizzati all’insediamento dei giovani agricoltori in relazione alla misura 112;

­ incontri informativi e divulgativi, seminari, workshop tematici;

­ realizzazione di pubblicazioni, opuscoli, schede tecniche, pieghevoli, bollettini, newsletter;

­ realizzazione o acquisizione di strumenti informativi multimediali (CD, DVD, software);

­ diffusione di informazioni attraverso trasmissioni TV, radio e stampa;

­ creazione di «comunità virtuali»  per lo scambio di informazioni e dati attraverso il web;

­ creazione di un sito web aperto a tutti gli imprenditori agricoli;

­ invio informazioni attraverso messaggistica sms, mms o videofonino;

­ contatti diretti con gli imprenditori agricoli presso le aziende agricole o presso sportelli informativi.

Leggi Anche
Scrivi un commento