Prosecco – Avviate le iscrizioni agli albi delle nuove Doc e Docg Valdobbiadene e Asolo

Prosecco – Avviate le iscrizioni agli albi delle nuove Doc e Docg Valdobbiadene e Asolo

Venezia – La Regione del Veneto ha già avviato l’operazione nuova DOC Prosecco e nuove DOCG “Conegliano Valdobbiadene” e “Asolo” o “Colli Asolani”. Subito dopo la pubblicazione
del decreto ministeriale che approva i nuovi disciplinari – ha spiegato il vicepresidente della Giunta veneta Franco Manzato – abbiamo emanato le disposizioni regionali applicative
indispensabili per concretare questa straordinaria operazione, che tutelerà il Prosecco in tutto il mondo come prodotto del Nord Est italiano, con la valorizzazione a livello di DOC
Garantita delle aree storiche “Conegliano Valdobbiadene”, con la sottozona “Cartizze”, e “Asolo” e il riconoscimento del prodotto della “Provincia di Treviso”.

In sostanza abbiamo disposto la rinomina a DOCG dei preesistenti albi del Prosecco DOC, l’istituzione dell’albo dei vigneti “Provincia di Treviso” o “Treviso” e abbiamo incaricato Avepa di dare
attuazione alle disposizioni adottate.

Per quanto concerne la nuova DOC “Prosecco”, una volta istituiti gli Albi, Avepa provvederà al caricamento iniziale delle superfici che risultano iscritte agli elenchi delle vigne delle
IGT venete per la tipologia Prosecco. Porteremo a termine questo compito nel minor tempo possibile, senza alcun onere per i produttori”.

“Rimaniamo inoltre a disposizione – ha concluso Manzato – per realizzare rapidamente altri due strumenti, essenziali per assicurare un futuro davvero importante a livello planetario al vino
Prosecco: il consorzio e il sistema dei controlli. A questi si aggiunge l’esigenza che le due DOCG e la DOC, autonome nella loro gestione, condividano strategie comuni.

Il tavolo della filiera trevigiana, d’intesa con la Regione, gli altri soggetti di rappresentanza e tutti i produttori, diventa dunque una cabina di regia strategica per ottimizzare l’intera
complessa macchina di coordinamento relativa a questo prodotto eccellente e sempre più ricercato, che sta superando la soglia del milione e mezzo di ettolitri”.

Leggi Anche
Scrivi un commento