Privacy, via i dati dei siti visitati

Il Garante per la Privacy ha imposto ai principali operatori di telefonia la cancellazione di informazioni conservate illegittimamente sui siti visitati dagli utenti e la messa in sicurezza dei
dati personali archiviati per legge.

Secondo quanto stabilito, i gestori devono conservare esclusivamente i dati di traffico telematico funzionali alla fornitura e alla fatturazione del servizio di connessione e non altre
informazioni come, per esempio, le pagine web visitate o gli indirizzi IP di destinazione.

La decisione del Garante arriva al termine di un’attività ispettiva effettuata nell’ultimo anno per verificare il rispetto del Codice sulla Privacy e delle prescrizioni riguardanti la
protezione dei dati conservati a fini di giustizia, prescrizioni impartite dalla stessa Authority nel 2005.

Leggi Anche
Scrivi un commento