Navigazione internet: i consumatori non devono essere spiati

«Finalmente la riservatezza della navigazione Internet sarà garantita e con essa il diritto dei consumatori a non essere spiati» è il commento dell’Unione Nazionale
Consumatori al provvedimento preso dal Garante della privacy che obbliga Telecom, Wind, Vodafone ed H3G a cancellare immediatamente tutti i dati che erano stati archiviati illecitamente per
finalità commerciali.

«La pratica di utilizzare indebitamente dati personali degli utenti- dichiara l’avvocato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori- era una intollerabile
offesa al Codice della privacy, per troppo tempo sopportata.
«E’ necessaria una continua attenzione e maggiori risorse per sostenere l’attività ispettiva del Garante: è solo grazie ad essa, conclude l’avvocato Dona- che si possono
mettere a nudo e sanzionare i comportamenti illeciti di Telecom, Wind, Vodafone ed H3G perpetrati ai danni dei consumatori».

Leggi Anche
Scrivi un commento