Premiati al BioFach i vini biologici di tre aziende socie di Pro.B.E.R.

Premiati al BioFach i vini biologici di tre aziende socie di Pro.B.E.R.

È stata una partecipazione di rilievo quella di Pro.B.E.R. – Associazione dei Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia Romagna – alla 20ma edizione del BioFach di Norimberga, il
Salone mondiale dei prodotti biologici che dal 19 al 22 febbraio 2009 ha chiamato a raccolta oltre 2.700 espositori, registrando la presenza di 46 mila visitatori professionali dei quali il 38%
internazionali.

Con due aree espositive collettive allestite nei padiglioni 4 e 4A, ed insieme agli stand individuali, per una presenza in totale di 32 aziende socie, Pro.B.E.R. ha posto in evidenza
complessivamente una ricca e molteplice rappresentanza di prodotti biologici, comprendenti la pasta, l’ortofrutta, i prodotti lattiero-caseari e il Parmigiano-Reggiano, i prodotti da forno, i
cereali e le farine, l’olio e l’aceto, il miele, i mangimi ed il vino.

In generale, oltre alle aziende presenti nelle due aree collettive, hanno partecipato alla rassegna anche altri soci come Alce Nero-Mielizia, Casa del Balsamico, Apofruit-Almaverde, La Romagnola,
Acetifico Guerzoni, Fattoria degli Orsi, Azienda Agricola Punto Verde, ecc.

Nell’area dedicata ai vini biologici i 304 espositori di 23 nazioni hanno presentato i propri vini di primissima qualità da coltivazione biologica controllata ad un pubblico specializzato
estremamente interessato.

In questo ambito ha riscosso grande attenzione il Concorso internazionale del vino biologico con il quale una giuria internazionale, composta da 39 rinomati degustatori (sommelier, giornalisti,
enologi, esponenti del commercio specializzato, della viticoltura e della tecnica cantiniera, ecc.) ha assaggiato 521 vini biologici (di cui 152 italiani) prodotti dai viticoltori di 13 paesi,
assegnando in totale 200 premi nelle categorie Grande Oro, Oro e Argento, mentre 124 vini hanno ottenuto una menzione speciale.

Tra i 129 vini premiati nella categoria Argento, figurano quelli di tre aziende socie di Pro.B.E.R. che hanno ricevuto l’importante riconoscimento per produzioni viticole di grande
qualità, ottenute nel pieno rispetto delle tecniche di produzione biologica, tutelando la natura e privilegiando sempre la qualità in vigneto, in cantina ed in bottiglia.

Le aziende socie di Pro.B.E.R. vincitrici nella categoria Argento sono la società agricola Bedogni di Quattro Castella (Reggio Emilia) che ha ricevuto il premio per il vino L’Orlando
metodo classico millesimato del 2005, le Cantine Sgarzi Luigi di Castel San Pietro Terme (Bologna) premiate per il Ciao-Sangiovese IGT Terme di Chieti e la società agricola Venturini
Baldini di Quattro Castella (Reggio Emilia) che ha vinto con la Malvasia secca DOC Colli di Scandiano e di Canossa e con il Reggiano Lambrusco Rosso Secco DOC.

Per queste aziende si tratta di una significativa gratificazione che riconosce il valore di un impegno costante nello svolgimento di un’attività completamente sostenibile e senza impatto
ambientale, finalizzata ad ottenere vini biologici di alta qualità perché ottenuti nel totale rispetto dei disciplinari di produzione biologica e sottoposti a controlli accurati che
coinvolgono ogni fase del processo produttivo.

Leggi Anche
Scrivi un commento