Portabilità mutui, Codacons: «danno pari a 5,9 miliardi di euro per i cittadini»

«I comportamenti scorretti delle banche che non applicano le disposizioni previste dalle liberalizzazioni introdotte dal pacchetto Bersani, hanno prodotto un danno ai correntisti pari a
5,9 miliardi euro» – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, commentando la notizia dell’apertura di 10 istruttorie contro altrettante banche da parte dell’Antitrust.

«L’iniziativa dell’Autorità per la concorrenza è sacrosanta ma sicuramente tardiva – prosegue Rienzi – perché nel frattempo i cittadini hanno subito un ingente danno
economico. Per tale motivo, e anche per essere coerente con le sue recenti dichiarazioni, il Ministro Tremonti deve intervenire duramente, sospendendo l’autorizzazione all’esercizio del credito
per quelle banche che si sono rese protagoniste di comportamenti lesivi nei confronti dei correntisti, e almeno finchè gli stessi istituti non abbiano risarcito adeguatamente i danni
economici provocati agli utenti. Questi ultimi, qualora dovessero essere confermati gli abusi delle banche, potranno avviare con l’aiuto del Codacons le dovute azioni di risarcimento».

Leggi Anche
Scrivi un commento