Petrolio: «se continuano rialzi rischio stangata da 450 euro annui a famiglia»

La nuova corsa al rialzo del petrolio, se non verrà arrestata, rischia di tradursi in una pesante stangata per i cittadini, pari a 450 euro annui a famiglia, le ripercussioni sulla
benzina – spiega il Codacons – porteranno ad una maggiore spesa attorno ai 160 euro annui a famiglia solo per la voce carburanti; pesanti anche gli effetti sulle tariffe luce e gas (100 euro),
sul riscaldamento (140 euro), sui trasporti e sul prezzo dei prodotti trasportati (50 euro).

«La prima mossa che il Governo deve mettere in campo – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – è un taglio delle accise sui carburanti, per contenere gli effetti dei rialzi
del petrolio sul prezzo alla pompa, e limitare l’aggravio di spesa per le famiglie italiane. Servono poi misure per evitare stangate sulle bollette energetiche degli italiani, giù
sufficientemente penalizzate nel corso del 2007».

Leggi Anche
Scrivi un commento